Quale Napoli è più forte tra quello di Sarri e quello di Spalletti? L’analisi del Corriere dello Sport tra le due squadre

In questo Napoli che per ora sta stupendo si iniziano a rivedere tanti tifosi, tornati entusiastici, come ai tempi di Sarri: e allora, la domanda, il ritornello che accompagna tutti è sapere quale delle due squadre è la più forte.

Per KK, simbolo di Napoli, sarà il campo a decretarlo, mentre il Corriere dello Sport ha già provato a delineare le differenze tra questa squadra e quella famosa dei 91 punti, a partire dal progetto:

E in questo perverso e anche diabolico confronto, banalmente si devono sottolineare alcuni aspetti: non è possibile trascinare il Napoli di Sarri nel campionato attuale, né si può immaginare quello di Spalletti immergendolo nel 2018. Quella squadra apparteneva ad un progetto consolidato, figlio del tempo, avviato da Benitez e rifinito dal «mago» di Figline attraverso la continuità; questa è la rappresentazione plastica di una rivoluzione totale, shakerata dal «genio» di Certaldo, fusa immediatamente con un calcio egualmente stellare”.

Ma, anche le squadre sono molto diverse, con quella di Spalletti molto più profonda a livello di panchina, anche se quella di Sarri aveva una squadra nel suo “prime”, dove tutti gli elementi erano maturi al punto giusto, mentre quella attuale è ancora molto giovane.

E chissà, forse la diversità e i tempi impediscono di fare un paragone completo: l’augurio è che il Napoli di Spalletti superi quello del 2018 nel rendiconto finale.

Articolo precedenteIl Mattino – Indagato De Laurentiis! Svelato il motivo
Articolo successivoIl Mattino – De Laurentiis pronto a rinnovare Luciano Spalletti! Le ultime