Uno sguardo agli ottavi di Champions – Le possibili avversarie del Napoli: l’analisi

Champions League

Il Napoli ha superato brillantemente il girone A classificandosi prima, a quota 15 punti, scavalcando la finalista dell’edizione 2021/2022 della Champions League, ovvero il Liverpool. Nella fase a gironi, solamente il Bayern Monaco di Nagelsmann è riuscito a fare meglio, totalizzando 18 punti sui 18 disponibili. Dagli altri gironi sono arrivati i verdetti ufficiali delle seconde classificate e dunque delle ipotetiche avversarie del Napoli, in attesa che si completi il quadro con le partite del mercoledì sera. Pertanto, le qualificate come seconde sono le seguenti: Bruges dal girone B, Eintracht Francoforte dal girone D, Lipsia dal girone F, Borussia Dortmund dal girone G, una tra Paris Saint-Germain e Benfica dal girone H. Mancano due seconde dall’annotazione, rispettivamente del girone C e del girone E, ma nel primo caso si tratta di un’italiana, ovvero l’Inter, che dunque che non potrà essere accoppiata con gli azzurri nella fase ad eliminazione diretta degli ottavi. Nel girone E, invece, ovvero quello del Milan, i rossoneri in caso di vittoria confermerebbero il secondo posto e anche in questo caso non potrebbero essere sorteggiati con il Napoli; discorso diverso per il Salisburgo, che scavalcherebbe i rossoneri in caso di vittoria stasera, piazzandosi al secondo posto nel girone e dunque in piena corsa per rientrare nel mirino del Napoli.

Tra le squadre da evitare ci sono, senza dubbi, Borussia Dortmund e una tra Paris Saint-Germain e Benfica, squadre che hanno dimostrato di praticare un calcio avvincente ed offensivo. Lo spauracchio principale sarà ovviamente la squadra parigina in caso di secondo posto, che dovrà vincere questa sera all’Allianz Stadium di Torino per confermare il primo posto e non farsi scavalcare dai portoghesi, impegnati contro il Maccabi Haifa tra le mura amiche. Il Napoli è pronto a sfidare chiunque e per saperlo dovrà attendere i sorteggi di lunedì 7 novembre a Nyon, in diretta su Sky dalle ore 12:00.

Articolo precedenteCorbo a Radio Marte: “Olivera scelta per dare più centimetri”
Articolo successivoDi Fusco: “Meret non ha responsabilità sui due gol”