Pagliuca: “Meret portabandiera della gloriosa scuola italiana. Ecco chi è il miglior portiere in Serie A”

Zenga su Meret

L’ex storico portiere italiano Gianluca Pagliuca, parlando al quotidiano Libero, ha fatto le sue pagelle dei portieri di Serie A. L’ex giocatore dell’Inter, ha voluto dimostrare come la scuola italiana di portieri non sia assolutamente finita.

Ecco le sue parole al giornale: “Sfaterei questa tesi pessimistica. Donnarumma, uno dei più forti del mondo, gioca finalmente sereno al Psg e, in testa al nostro campionato, c’è il Napoli di Meret. Alex è bravo, è sbocciato dopo anni bui durante i quali si era infortunato ed era stato messo dietro a Ospina. In estate il Napoli aveva cercato, chissà perché, Navas… Meret merita un ottimo in pagella ed è il portabandiera della gloriosa scuola della quale ha fatto parte il sottoscritto”.

Su Maignan: “Ottimo con lode! Super tra i pali, eccezionale con i piedi e leader del reparto. Il migliore”.

Su Rui Patricio: “Insufficiente. Non mi piace come para, come sta tra i pali. La Roma meriterebbe sinceramente di più se vuole arrivare in zona Champions e fare bene in E-League”.

Su Szczesny: “Discreto. Para bene i rigori, fa pochi errori. Come Perin, altro molto completo. I problemi della Juve non vengono certo dalla porta”.

Su Handanovic: “Ahi ahi. Discorso delicatissimo. Per un portiere l’alternanza è letale, si è visto lo scorso anno a Parigi quando giocavano una partita Donnarumma e l’altra Navas. Gli anni passano anche per un grande portiere come Handa e non sai quanto mi dispiaccia vederlo subire certi gol. Ora è insufficiente. A breve penso che giocherà fisso Onana, uno che ha disputato con l’Ajax decine di partite in Champions”.

Sugli altri portieri: “La vera sorpresa del campionato è Vicario, dell’Empoli. Silvestri è sottovalutato”.

Articolo precedenteNella testa di Cristiano Giuntoli, l’altro architetto del Napoli
Articolo successivoGazzetta – Osimhen, svelato il nome della sua bambina