Zerbin, l’agente: “Rinnovo? Avevamo una bozza già a Castel di Sangro. Nazionale? De Rossi disse a Mancini…”

fonte foto: profilo Instagram @alessiozerbin

Furio Valcareggi, agente di Alessio Zerbin, è intervenuto nel corso della trasmissione Radio Goal, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, dove ha parlato del suo assistito.

“Rinnovo? Il Napoli ci disse che sarebbe stato un piacere tenerlo e così valutarlo in ritiro. Noi dicemmo di essere contenti, ma a patto che non venisse trattato come un Primavera. Il Napoli lo ha valutato positivamente, il rinnovo è stata una conseguenza. Già a Castel di Sangro era pronta una bozza. Grosso al Frosinone disse di lui che migliorava ogni giorno, è questa la sua forza. Giocare con il Napoli, se hai dedizione, ti migliora. La Nazionale? Per Alessio è un sogno, ha i piedi per terra e la convocazione è stata una soddisfazione sia per lui che per il Napoli che lo pescò dai dilettanti. Lui non si sente un nazionale stabile, ma sa che può arrivarci ed è uno stimolo. Quando ha esordito contro l’Ungheria, ero a Cesena dove io e Giaccherini ci intrattenemmo con De Rossi. Disse a Mancini di provarlo su entrambe le fasce, e fece bene, anche da terzino. Proprio questa duttilità fu molto apprezzata, così come la capacità di apprendimento”.

Articolo precedenteKoulibaly a Sky: “Grande Napoli! Non me lo aspettavo…”
Articolo successivoTaglialatela: “Meret deve giocare e stare tranquillo. La Cremonese sarà un banco di prova”