Bucciantini “Ho un debole per un calciatore azzurro, ha l’intelligenza di un professore”

Il giornalista di Sky Sport Marco Bucciantini ha parlato della sfida tra Napoli e Ajax a Radio Crc, durante la trasmissione “Si gonfia la rete”.

Di seguito le sue parole: “Vincere contro il Liverpool è stato come restare in alto, sulle nuvole perché già pareggiare avrebbe comportato delle critiche sul doppio impegno. Raspadori ha segnato gol decisivi, belli e diversi ed ho sempre avuto un debole per lui”.

E’ disponibile, dà il massimo ed è arrivato in doppia cifra in una squadra in cui Scamacca e Berardi avrebbero dovuto segnare di più. E invece è riuscito a farsi posto anche in quella squadra e questo ha raccontato già qualcosa Raspadori. Poi a Napoli è esploso definitivamente, ma ciò che impressiona è la sua predisposizione al gioco corale“.

E’ un professorino del campo perché in campo mostra l’intelligenza di un professore. E’ stato allenato da De Zerbi, Dionisi e Spalleti e per un giovane significa, se hai qualità, crescere in un certo modo”.

Articolo precedenteDe Giovanni: “Ieri si sono mosse le Colonne d’Ercole. Il Napoli ha un giocatore unico”
Articolo successivoDe Luca: “Ieri si è parlato di un record, ma è sbagliato”