Corbo:”Raspadori come sosia di Mertens schema vincente, ma il Napoli lascia un dubbio”

Antonio Corbo
Antonio Corbo

Ecco uno spezzone dell’ articolo del giornalista della Repubblica Antonio Corbo che parla della società partenopea e in particolare di Giacomo Raspadori: La sesta vittoria lascia questo frammento che apre un altro spiraglio sul futuro del Napoli: “Va oltre la partita. Perché Spalletti colloca meglio Raspadori, attaccante felicemente ambiguo: Jack segna volentieri da prima punta, ma se la cava bene in posizione defilata. Con il Torino nel primo tempo e all’inizio del secondo il Napoli attacca secondo la sua vocazione: rapidità in verticale. Come se vi fosse Osimhen. Questa coincidenza rafforza il concetto di identità tattica, il biondo nigeriano tornerà presto a scavallare con la sua prepotente allegria come se non fosse mai uscito“.

Articolo precedenteJuric espulso contro il Napoli: ecco quante giornate di squalifica rischia
Articolo successivoSerie A: le formazioni ufficiali di Atalanta-Fiorentina