Retroscena Ranocchia: “Spalletti mi ha cambiato, per me stava per schiaffeggiare un tifoso…”

Fresco di addio al calcio giocato a soli 34 anni, Andrea Ranocchia racconta retroscena e ricordi della sua carriera ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, rivelando una simpatica parentesi che riguarda uno degli allenatori a lui più caro, Luciano Spalletti:

“Luciano è una grandissima persona, ci sentiamo spesso. Ricordo che ha affrontato con me un tifoso che nel 2017 mi insultava durante il ritiro a Riscone di Brunico. Per poco non gli dava anche due schiaffi (ride, ndr). E’ stata la prima volta in cui qualcuno si è speso per difendermi. Quell’episodio per me fu come una scossa, fu un avvenimento decisivo lungo il cammino che avevo intrapreso da solo”.

Articolo precedenteEx Napoli, volge al termine l’avventura in Premier per Allan: vicinissimo il trasferimento negli Emirati Arabi
Articolo successivoMario Rui: “Felice di esser tornato ad aiutare la Nazionale, un orgoglio per me”