Il Mattino – La mossa estiva di Adl ripaga, monte ingaggi diminuito e squadra sempre ambiziosa

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 2015, Aurelio De Laurentiis, Facebook

L’edizione odierna de Il Mattino parla del presidente Aurelio De Laurentiis e di come la sua bravura abbia portato la squadra a diminuire il monte ingaggi rimanendo forte. Nel corso dell’ultimo mercato il presidente ha lasciato partire quasi tutti quei giocatori con uno stipendio elevato, rivoluzionando la squadra. Il monte ingaggi si è abbassato di molto, si è passati dagli oltre 110 milioni, agli attuali 73 milioni, quasi 40 milioni in meno. La piazza in estate non era d’accordo con questi movimenti, anche perché avevano detto addio i senatori, coloro che avevano dimostrato il loro valore. Sono arrivati tanti giocatori per rimpiazzare i vecchi, come Kim e Raspadori, così come Kvaratskhelia. Tutti questi ragazzi stanno dimostrando il proprio valore, e hanno già fatto ricredere la piazza, con prestazioni convincenti e vittorie, e una fame di vittorie incredibile, l’ennesima vittoria del presidente De Laurentiis.

Articolo precedenteGiordano: “Il Napoli attuale mi sembra più unito di quello degli anni precedenti”
Articolo successivoTuttosport – Il Napoli di Spalletti pressa tantissimo, primo per recuperi offensivi