Pagelle MN – Rangers-Napoli, un grande Politano ed un rigenerato Ndombele vincono la gara!

Seconda giornata di Champions ancora nel segno del travolgimento per il Napoli. Gli azzurri battono 0-3 i Rangers dopo una sfida fisicamente dura e che ha visto anche la sanzione di un cartellino rosso per mezzo di un fallo da rigore di Sands ai danni di Simeone. I partenopei rimangono primi a quota 6 punti nel girone A.

Meret 6,5: Una sicurezza! Il portiere ex Spal sembra ormai aver lasciato alle spalle i problemi estivi. Si supera su una botta da fuori di Arfield e dimostra grande sicurezza sui palloni vaganti.


Di Lorenzo 6,5: Solita buona prestazione del capitano azzurro che, nonostante abbia mancato un clamoroso pallone sotto porta nel primo tempo, si dimostra essere un uomo troppo importante per Spalletti!


Rrhamani 6,5: Nonostante un inizio incerto, Amir Rrhamani è diventato un vero e proprio leader difensivo. Il kossovaro insieme a Kim compone una coppia eccezionale!


Kim 6,5: Attento! Grande prova del coreano che, sempre vigile, sta sostituendo al meglio Kalidou Koulibaly!


Mario Rui 6: Un po’ sofferente il portoghese durante una gara del genere, fisica ed insidiosa. Il coraggio e la grinta distinguono sempre l’ex Empoli!


Lobotka 6,5: Semplicemente il metronomo dell’SSC Napoli, senza di lui gli azzurri perderebbero il proprio cervello del gioco.


Anguissa 6,5: Straripante! Seppur non brillantissimo, il recupero palla al 92′ che porta al gol di Ndombele lo rende a dir poco insostituibile!


Zielinski 6: Sbaglia due rigori ma nella prima frazione di gioco è stato assolutamente il migliore in campo. Prova di forza mentale per il polacco.


Politano 7,5: Quantità! Fa gol dal dischetto, fa gol da rapace d’area , recupera palloni: il migliore in campo!

Simeone 6,5: Lotta su ogni pallone, recupera e fa respirare la squadra. Il Cholito si procura anche un rigore, sfida da vero combattente


Kvaratskhelia 6,5: Kvara fa rima con classe: il georgiano non trova la rete ma la sua qualità lo differisce fra tutti e 22.


Raspadori 7: Entra dalla panchina e chiude i conti, recupera palloni e il suo impatto rassicura anche i suoi compagni in campo.


Zerbin 6: Il ragazzino partenopeo fa vedere qualcosina, avrà più spazio in futuro ma le premesse sono ottime!


Olivera 6,5: Ottimo impatto sul match, è lui ad appoggiare il pallone a Raspadori.


Ndombele 6,5: Rigenerato! Entra dalla panchina e fa un gol che chiude definitivamente i conti. Fa legna in mezzo al campo ma di qualità ne ha da vendere!

Elmas S.V.

Spalletti 7: Decisivo! Schiera gli 11 adatti e con i suoi cambi chiude definitivamente la partita.

Articolo precedentePremi Champions – Incassi record per gli azzurri dopo appena due partite: ecco quanto ha guadagnato il club di ADL
Articolo successivoTOP&FLOP di Rangers-Napoli: Impresa ad Ibrox. Tutti promossi