Mora: “Kim e Kvaratskhelia sorprendenti, ma il calciatore insostituibile è…”

Castel di Sangro (Aq) 03/07/2022 - amichevole / Napoli-Girona / foto Image Sport nella foto: Kim Min Jae

L’ex calciatore del Napoli Nicola Mora ha parlato della situazione attuale del club campano sulle frequenze di 1 Station Radio.

Di seguito le sue parole: “Battere la candidata numero uno del girone è fondamentale. Ma si accede agli ottavi vincendo soprattutto le altre squadre. Bisogna essere ottimisti circa la gara con i Rangers. Grande avvio di stagione del Napoli? Straordinaria la fluidità del gioco, l’ingresso dei nuovi è stato repentino. Gli ultimi arrivati si sono integrati benissimo all’interno del sistema di gioco di Spalletti. È stato effettuato un ottimo lavoro anche da parte della società. La squadra è migliorata dal punto di vista qualitativo, non è un caso che abbia cominciato la stagione in modo così roboante”.

Kim e Kvaratskhelia hanno smentito tutti i commenti ricevuti quando sono arrivati. Ma il vero insostituibile della squadra azzurra è un altro, parlo di Stanislav Lobotka, un calciatore fortissimo. È una squadra che dal centrocampo in avanti può essere modificata in diversi modi. Tuttavia, non credo che il Napoli possa prescindere da un centrocampo a tre”.

Infine, ha parlato di Mario Rui: “È un calciatore che ha vinto la diffidenza dei tifosi, resta il titolare della squadra. Spalletti può fare affidamento sulle qualità del calciatore, in particolare sul suo dinamismo. Servirà tempo ad Olivera per insidiare il portoghese”.

Articolo precedenteEsposito: “L’alleato di Iervolino è Aurelio De Laurentiis”
Articolo successivoMalfitano risponde a Venerato: “Tre giocatori del Napoli non partiranno mai titolari”