Esposito: “L’alleato di Iervolino è Aurelio De Laurentiis”

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 2015, Aurelio De Laurentiis, Facebook

Il giornalista Franco Esposito, corrispondente del Corriere dello Sport da Salerno, ha parlato a Radio Napoli Centrale dopo la partita tra Salernitana e Juventus.

Ecco quanto ha detto: “Quasi nessuno ha evidenziato quell’ora in cui è stata la Salernitana a fare la Juventus, con tutto il rispetto. L’organico dei bianconeri vale tante volte in più di quello granata, ma con Iervolino stiamo migliorando una serie di cose, tra queste lo stadio. Ieri sera, il presidente ha risposto alla domanda se l’Arechi è omologato alle norme UEFA e no, non lo è”.

“È un messaggio chiaro e forte all’amministrazione di Salerno per trovare una soluzione, c’è un progetto tecnico-tattico e strutturale molto importanti. Siamo appena alla sesta giornata di campionato ed è una squadra che stiamo scoprendo anche noi, ci sono margini di miglioramento. Dopo il 2-2 hanno provato a giocarsela: è questa la mentalità che Nicola vuole trasmettere alla sua squadra”.

Ormai c’è un VAR nel VAR, nessun arbitro avrebbe avuto il coraggio di Mercenaro. La cosa di Candreva è da valutare: ci sono immagini paradossali, alcune sembrano da Terza Categoria. Il calcio serve a far divertire, oltre che a muovere il PIL, se la gente deve intossicarsi che divertimento c’è? Danilo Iervolino ha un alleato, si chiama Aurelio De Laurentiis“.

Articolo precedenteChiariello: “Bug nel sistema, è una giornata epocale”
Articolo successivoMora: “Kim e Kvaratskhelia sorprendenti, ma il calciatore insostituibile è…”