Sportmediaset: “Napoli nuovo di zecca, molte più soluzioni rispetto all’anno scorso”

Napoli supersonico in Champions League con i fattori Kvaratskhelia e Zielinski. Il portale di Sportmediaset esalta così la prestazione degli azzurri contro il Liverpool: “E pensare che Luciano Spalletti non l’ha definita la miglior partita in assoluto del suo Napoli… Eppure il 4-1 con cui gli azzurri si sono liberati del Liverpool, una delle formazioni più forti del mondo e finalista dell’ultima edizione di Champions, è il manifesto programmatico di una squadra che può davvero andare lontano. Sempre che riesca a mantenere la concentrazione per nove mesi, senza i cali mentali che sono costati molto la scorsa stagione. 

Il Napoli di quest’anno, nuovo di zecca, ha più soluzioni rispetto a quello che, pur avendo in più Koulibaly, Insigne, Fabian Ruiz e Mertens, giusto per fare nomi, è caduto a pochi metri da uno sprint finale che avrebbe potuto riportare lo scudetto sotto il Vesuvio un trentennio dopo l’era di Re Diego. La partita con il Liverpool lo ha dimostrato nel modo migliore. Oltre alla circolazione di palla con ricerca degli spazi utili per risalire il campo, il Napoli 2.0 ha un’arma letale, già vista in qualcuna delle prime partite di quest’anno: la ricerca immediata della profondità. Contro Klopp, il guru del calcio ipercinetico fatto di aggressione, riaggressione ed esplorazione scientifica delle tracce verticali, Spalletti ha inibito le armi dell’avversario lasciandogli un inutile possesso di palla e rendendogli complicato il pressing, visto che, una volta conquistato il pallone, gli azzurri hanno cercato subito di andare oltre la linea difensiva rossa”. 

Articolo precedenteI software fondamentali per lavorare nell’era digitale
Articolo successivoVentura: “Il Napoli mi ha sorpreso dalla prima partita. Per lo scudetto se la gioca con il Milan”