Marchetti: “Tre colpi per il Napoli. In corso una partita a poker”

L’esperto giornalista di Sky Sport Luca Marchetti, ha parlato del calciomercato del Napoli in uno dei suoi interventi.

Ecco le parole dell’esperto di mercato: “Prima del weekend abbiamo detto che non sembrava difficile andare a chiudere l’operazione Raspadori, perché ballavano soltanto un paio di milioni di euro. Invece questi 2 milioni sono quasi una montagna insormontabile. Secondo il Sassuolo Raspadori vale 35 milioni complessivi, il club neroverde non si vuole muovere dalla soglia di 30 milioni di base fissa alla quale il Napoli non vuole arrivare perché crede di avere già offerto abbastanza offrendo complessivamente 32-33 milioni”.

“E’ un po’ una partita di poker: se non vende, il Sassuolo rischia di tenersi il giocatore ancora per un anno senza rinnovagli il contratto. Al club neroverde va anche bene questa eventualità anche se rischia di venderlo a meno il prossimo anno. Il Napoli, invece, ha preso Simeone e si sta trovando bene col 4-3-3, vogliono Raspadori ma forse serve più un centrocampista”.

“Il Napoli vorrebbe comunque fare ancora tre colpi: Navas, Ndombele e Raspadori. Bisognerà capire se questa soglia psicologica dei 30 milioni di euro verrà abbattuta da uno dei due club”.

Articolo precedenteCiaschini sicuro: “È tra i più forti di sempre, darebbe forza al Napoli”
Articolo successivoPastore condanna il Verona: “Sentite cosa dice il Times”