Agente Gaetano: “Giusta sanzione minima, i ragazzi hanno parlato in tono scherzoso…”

L’avv. Eduardo Chiacchio, agente di Gianluca Gaetano, è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli nel corso della trasmissione ‘Radio Goal’ per parlare della squalifica inflitta al suo assistito:

“L’indagine della Procura Federale è partita dopo che la notizia del messaggio è stata diffusa, i procuratori hanno però capito subito che si trattava di un messaggio scherzoso visto il rapporto di amicizia tra Gaetano e Parigini. Il giocatore del Como ha ammesso immediatamente di aver risposto con lo stesso tono perché si trattava di una semplice conversazione tra amici. Sia la procura Federale che quella Generale del Coni hanno ritenuto che questo tipo di messaggi rientrasse nell’alveo dello spirito scherzoso. La sanzione è stata minima, due giornate di squalifica, ed è giusto così. E’ equiparabile a qundo si dice una brutta parola ad un avversario. Chi ha diffuso il messaggio? Il colpevole non pensava si trattasse di combine, lo stesso Parigini ha ammesso che era tutto uno scherzo…”.

Articolo precedenteMertens-Torreira, futuro in Turchia: entrambi vicinissimi alla firma col Galatasaray
Articolo successivoDel Genio: “Sono un po’ perplesso, servono più tiri in porta”