D’Ippolito: “Olivera farà bene al Napoli, con gli azzurri ho parlato di Orihuela del City”

A Radio Marte è intervenuto Vincenzo D’Ippolito, intermediario: “Olivera? Lo conoscevo già da piccolo, giocava insieme a Vina. Ha giocato più esterno. È il classico terzino uruguaiano che ha una grande garra ed ha la possibilità di essere preponderante su quella fascia. In fase difensiva è migliorato moltissimo. La propensione ad attaccare ce l’ha sempre avuta, farà bene e offrirà tantissimi cross e assist. È sicuramente un giocatore di grande livello. Cavani? Sicuramente può dare tanto alle squadre italiane. 35 anni, non è vecchissimo visto che i giocatori riescono a giocare fino ai 40 anni. Io conosco benissimo il campionato uruguaiano e lì ci sono moltissimi giocatori molto bravi. D’altronde si vede che Nunez è stato pagato 100 milioni. C’è un difensore del 2001 per il quale ho fatto una chiaccherata con il Napoli. Il Manchester City lo presta, però vuole inserire il diritto di recompra. Mi è stato chiesto esplicitamente che venga inserita questa clausola di 18 milioni di euro. In Uruguay ogni anno escono fuori 7/8 giocatori importanti. Alla lunga potrebbe anche prendere il posto di Koulibaly. Il suo nome è Renzo Orihuela”.

Articolo precedenteMontefusco: “Mertens? Alla fine si troverà l’accordo. Il Napoli se resta così è da primi quattro posti”
Articolo successivoRenica: “Koulibaly? In caso di sua cessione, Spalletti potrebbe dimettersi. Spero nell’acquisto di Ostigard”