Maradona – I legali delle figlie accusati dall’ex manager

La vicenda strettamente collegata alla morte di Maradona continua. Una nuova battaglia legale tra la famiglia Maradona e l’avocato Morla. Avvocato che nell’ultimo periodo era vicinissimo a Diego e ai suoi affari. Juan Ignacio Mennucci, il magistrato , ha accolto il ricorso dei legali del professionista nei confronti dei legali delle figlie del Pibe de Oro. Gli avvocativennero accusati di aver falsificato alcune chat tra Morla e il chirurgo Leopoldo Luque; medico più attivo sul paziente Maradona e anche uno degli indagati per la morte dell’argentino. I legali di Gianinna e Dalma avrebbero tagliato alcuni messaggi un giorno prima del 17 agosto 2020. Non una data a caso, ma è il giorno in cui Maradona cedeva a Stefano Ceci, imprenditore italiano, i diritti di immagine mentre all’avvocato Morla i marchi. Questo giochetto sarebbe stato effettuato per portare avanti la tesi che il Pibe non fosse lucido alla firma degli atti. Teoria sempre smentita sia da Ceci che da Morla. Una guerra che non accenna placarsi a quasi due anni dalla scomparsa del più grande di tutti.

Articolo precedenteTMW – Impallomeni: “Che colpo del Napoli con Kvaratskhelia! Mercato? Vi dico la mia”