Amir Rrahmani, il braccio destro che mancava a Koulibaly

Facebook - SSC Napoli - 28 dicembre 2021

Negli ultimi anni la figura di spalla di Koulibaly è sempre stata fondamentale. Il pilastro senegalese da solo non basta ed ha bisogno di un collega che gli tenga testa. Raul Albiol è stato il primo (e forse anche il migliore) a ricoprire questo ruolo e infatti, dopo il suo addio, la difesa del Napoli ha trascorso un periodo molto buio. Per rimediare alla partenza dello spagnolo, la società ha puntato sul difensore della Roma Kostas Manolas, acquistandolo con quella che sembrava essere una grande mossa di mercato. Il greco però non ha rispettato le aspettative dei tifosi e quindi De Laurentiis ha dovuto comprare un altro interprete difensivo. Il giocatore in questione è Amir Rrahmani.

Il kosovaro arriva a Napoli in seguito alla sua esperienza all‘Hellas Verona, dove grazie a Ivan Jurić era cresciuto molto. Dopo un primo periodo di ambientamento, Rrahmani conquista il posto da titolare ai danni di Manolas. Adesso, grazie a lui, la difesa partenopea ha ritrovato quella sicurezza che la contraddistingueva. Il classe 1994 ha chiuso l’ultima stagione con 4 gol segnati in 41 presenze. Amir sicuramente sarà un punto fisso della prossima stagione e mister Spalletti ripartirà da lui visto che è uno dei pochi che sicuramente rimarrà alla sua corte.

Articolo precedenteCoronavirus – Il bollettino della Protezione Civile: i dati di oggi 21 giugno
Articolo successivoGiordano: “Koulibaly alla Juventus? Non c’è mai stata trattativa! Su Deulofeu dico questo”