Il Punto sul Campionato – Servono risposte dalla Lega Serie A! Napoli eroico, Milan da scudetto. I temi della ventesima giornata

La prima giornata del girone di ritorno della Serie A Tim 2021/22 è stata pesantemente segnata dal rapido diffondersi della variante Omicron. Nelle ultime settimane, i contagi sono aumentati a dismisura, coinvolgendo anche il mondo del calcio. I calciatori positivi al Covid 19 sono tantissimi, e i focolai sempre più ingestibili. Quattro partite hanno visto lo stesso destino: rinviate a data da destinarsi o in attesa di giudizio da parte dei vari enti di giustizia sportiva e non. Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia, Fiorentina-Udinese, questi i match in questione. Mentre le altre partite, seppur discutibilmente, si sono svolte regolarmente. Tra queste, figura Juventus-Napoli, uno dei due big match della giornata.

I partenopei sono arrivati all’Allianz Stadium in piena emergenza, restando fino alle ultime ore antecedenti alla gara nel limbo del “si gioca-non si gioca”. Le situazioni di Amir Rrahmani, Piotr Zielinski e Stanislav Lobotka, unite alle numerose assenze, forse hanno messo troppa negatività attorno a questa partita. Gli azzurri sono una squadra vera, lo hanno dimostrato attaccando e gestendo il gioco con coraggio. Al gol del vantaggio di Dries Mertens ha risposto Federico Chiesa, in un pari che lascia più contenti gli ospiti. Ancora anonima la proposta della Juve, fin troppo rinunciataria. E, in una sfida del genere, che si prestava proprio al poter osare qualcosa in più in attacco, si sono visti i limiti dei bianconeri.

L’altro big match, Milan-Roma, è stato vinto con merito dai rossoneri, in una partita che però ha portato con sé numerose polemiche. La partita dei padroni di casa è stata ottima, degna dei sogni più ambiziosi. Nonostante l’emergenza, hanno dominato, proposto, anche saputo soffrire in alcuni frangenti. Questa sfida può catapultare il Diavolo in piena lotta scudetto contro i cugini dell’Inter, mentre deve far riflettere la Roma. La vittoria con l’Atalanta poteva essere una svolta, invece non sono mancate le incertezze e i momenti di difficoltà.

Non se la passa benissimo la prossima avversaria del Napoli, la Sampdoria. Con il Cagliari è arrivata una brutta sconfitta. I blucerchiati fanno molta fatica nel riuscire a concretizzare in situazioni favorevoli, risultando spesso inconcludenti. Tuttavia, la gara con la Samp si manifesta come un test molto importante per gli azzurri. Le ultime partite con Empoli e Spezia, aldilà della sfortuna e delle situazioni che ne sono emerse, hanno mostrato delle carenze che vanno corrette. I buoni risultati ottenuti in situazioni difficili come appunto le sfide contro Milan e Juventus rischiano di essere vanificati dai vari passi a vuoto compiuti in queste ultime uscite casalinghe.

Tra le altre sfide di giornata, spicca un clamoroso 3-3 tra Lazio ed Empoli, partita ricca di emozioni che ha visto fuoco e fiamme da una parte e dall’altra. Un pareggio tra Sassuolo e Genoa, con i neroverdi padroni del gioco, ma incapaci di abbattere la resistenza avversaria. Da segnalare la vittoria dell’Hellas Verona, che in enorme emergenza dovuta anche dal covid vince per 1-2 contro lo Spezia. Per la prossima giornata, c’è bisogno di risposte, in particolare dalla Lega Serie A, che si è dimostrata incapace di saper gestire la questione.

Articolo precedenteUFFICIALE – Il Napoli ha depositato il contratto di Tuanzebe
Articolo successivoUFFICIALE – Il Barcellona cede Coutinho in prestito. Non ci sarà con il Napoli