Alvino: “Sassuolo squadra ostica, ma il divario tecnico è enorme”

Il celebre giornalista partenopeo Carlo Alvino è intervenuto oggi a “Radio Goal”, programma in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. Tra i temi affrontati, oltre al commento del successo contro la Lazio, c’è anche quello della sfida che vedrà la squadra di Saplletti domani in campionato contro il Sassuolo.

Ounas e Politano essendo arruolabili hanno recuperato, Demme alcuni minuti ha messo nelle gambe dei minuti contro la Lazio, finalmente c’è uno spiraglio di sole in questo tsunami di infortuni che ha colpito il Napoli negli ultimi tempi. Con il ritorno all’antica con Mertens che ritorna a fare Mertens, il Napoli ritorna a palleggiare come può e asfalta la Lazio. 51 tocchi al gol del 4-0, qualcosa di stupefacente che non credo sia mai accaduta nella storia del calcio, forse solo ai tempi del Barcellona di Xavi e Iniesta.

“Lo scorso Sassuolo-Napoli fu un disastro per il mondo Napoli con il pareggio subito nel finale che impedì la qualificazione in Champions. La squadra di Dionisi è molto ostica, è stata in grado di espugnare San Siro. Massimo rispetto per i neroverdi ma la differenza tecnica è importante e questo potrebbe giovare al Napoli.”

Articolo precedenteSalernitana-Juventus, il parziale dopo 45′
Articolo successivoAtalanta, Percassi annuncia: “Gasperini ha firmato il rinnovo fino al 2025, con lui siamo più forti”