PAGELLE MN – Il Napoli vince di misura con il Torino e vola in testa alla classifica

Il Napoli di Spalletti raggiunge il record che apparteneva alla squadra spumeggiante del 2017/18 con Maurizio Sarri. Sono 8 su 8 per gli azzurri che rimangono a punteggio pieno e scavalcano il Milan grazie ad un gol all’80’ di Victor Osimhen dopo un rimpallo rocambolesco in area.

Ospina 6,5 : Solita leadership del colombiano che tra i pali non mostra alcuna titubanza e compie almeno due parate importanti che salvano il risultato.

Di Lorenzo 7: Partita superlativa per il terzino ex Empoli che spinge come un dannato sulla fascia e trova anche il gol annullato solamente dal Var per fuorigioco millimetrico.

Rrahmani 6,5: Nessuna sbavatura per il kosovaro che a suon di prestazioni sta acquistando sempre più consensi e soprattutto la fiducia del tecnico che continua a preferirlo a Manolas.

Koulibaly 6,5: Muro invalicabile dietro che non lascia respirare Sanabria prima e Belotti poi, non molla mai e sfiora il gol del vantaggio alla fine del primo tempo.

Mario Rui 6: Buona partita per il terzino portoghese che copre discretamente le sgaloppate di Singo sulla destra e si propone sempre in avanti andando ad aiutare Insigne

Anguissa 6,5: E’ sempre più una garanzia il centrocampista camerunense che garantisce fisicità, quantità ma soprattutto tantissima qualità quando bisogna impostare la manovra

F. Ruiz 6: Detta le geometrie in mezzo al campo proponendosi spesso anche se marcato costantemente a turno da qualche centrocampista granata. Prestazione sufficiente

Politano 5,5: Giornata da dimenticare per l’attaccante ex Inter. Non impensierisce mai la retorguardia granata e sbaglia molte cose che per lui dovrebbero essere semplici( Lozano 5,5: colpisce un legno ma non entra mai veramente in partita. Viene addirittura sostituito per far entrare Juan Jesus nei minuti finali)

Zielinski 5,5: Il polacco non è ancora nella sua forma migliore e si vede. A sprazzi mostra il suo enorme talento ma è ancora un lontano parente dello Zielinski dello scorso anno.(Mertens 6: è tornato il belga anche se non al pieno della forma. Da lui parte l’azione dell’1-0 con scambi rapidissimi al limite dell’area che generano il rimpallo che causerà il gol di Osimhen)

Insigne 5: Sbaglia ancora un calcio di rigore che condiziona il suo voto in pagella nonostante una partita di grande scarificio soprattutto in fase difensiva andando ad aiutare Mario Rui su Singo.(Elmas 6:fortunato nel rimpallo che porta al gol di Oshimen ma comunque garantisce tanta quantità nei minuti finali)

Osimhen 7,5: Una sola parola per descrivere il nigeriano: DEVASTANTE. Immarcabile dall’inizio alla fine crea gorssi grattacapi a Bremer che per rincorrerlo rischia anche di farsi male.

Spalletti 7

Articolo precedenteSpalletti a Dazn: “Osimhen? È fortissimo. Insigne? Dispiaciuto per non aver segnato”
Articolo successivoOspina a Dazn: “Il merito è di tutta la squadra. Su Meret…”