Repubblica – Serie A, 98% dei giocatori vaccinati contro il Covid-19: i dati

Dopo quasi due anni di pandemia, il calcio è tornato a trasmettere emozioni attraverso i tifosi. Gli stadi si sono riempiti di nuovo e se questo è stato possibile è soprattutto grazie ai vaccini.

L’edizione odierna de la Repubblica racconta la situazione coronavirus all’interno della Serie A, specificando come il 98% dei giocatori si è regolarmente vaccinato contro il Covid-19. Un numero altissimo rispetto al solo 50% in Premier League.

In quel 2%, riporta il quotidiano, ci sono soprattutto giocatori stranieri, in particolare africani e nord-europei. Tra di loro c’è chi ha dichiarato di non vaccinarsi “per motivi religiosi”, senza spiegare quali essi siano; c’è ha dato la colpa alla moglie che si informa su internet. In ogni caso sono tutti molto convinti, no vax appunto.

Secondo Repubblica, è difficile che questo dato cambi. Ci sono 7 club hanno comunicato di essere vaccinati al 100%, ma anche un altro che ha ben 5 giocatori contrari al vaccino.

Articolo precedentePolicano: “Insigne? La società deve fare uno sforzo per tenerlo”
Articolo successivoDe Maggio lancia l’ultima notizia: “Li ho visti in un ristorante”