PAGELLE MN – Il Napoli deve arrendersi contro lo Spartak Mosca

E’ terminata la seconda giornata valevole per i gironi di Europa League, il Napoli dopo un inizio spettacolare finisce 2-3 contro i russi: di seguito le pagelle.

Meret: Il giovane portiere torna titolare dopo un mese, subisce tre gol non per colpa sua, per il resto subisce pochi tiri ed pronto a fare staffetta con Ospina a partire dalla prossima di campionato. 6

Mario Rui: Il portoghese inizia la gara mantenendo la posizione e non rischiando niente, ma al 30esimo minuto condiziona la gara del Napoli con una brutta entrata ai danni di Moses, che lo porterà al rosso. 4,5

Koulibaly: Il difensore classe ’91 fa una partita senza particolare interventi, soffre un po’ la fisicità di Sobolev, si fa ammonire per proteste dopo un fallo su Osimhen da arancione. 5,5

Manolas: Il greco inizia la partita con un po’ di paura, sembrava anche non aver scacciato completamente i fantasmi dell’errore contro la Juventus. Fa un gran gol ma purtroppo è in fuorigioco: 5,5

Di Lorenzo: Giovanni Di Lorenzo inizia la partita prima da terzino destro, poi passa a sinistra complice l’espulsione di Mario rui, infine conclude la gara a destra dove sforna l’assist per il 2-3 di Osimhen, è sicuramente il migliore dei suoi. 6,5

Fabian Ruiz: Fabian viene schierato in cabina di regia, fa girare la palla ma in modo stucchevole, dopo le tante partite avverte un po’ di stanchezza. Perde una palla velenosa a centrocampo che porterà al secondo gol dello Spartak. 5,5

Zielinski: Il centrocampista polacco inizia a prendere man mano la condizione, schierato come interno di centrocampo, fa ottime giocate ma su di lui pesa l’errore quasi a porta vuota, che avrebbe portato il Napoli sul 2 a 0. 5,5 (Anguissa entra nel secondo tempo per dare un po’ di equilibro al centrocampo azzurro, gioca pochi palloni e non fa la differenza come suo solito. 5,5)

Elmas: Il giovane centrocampista segna dopo pochissimi secondi dopo un grave errore del portiere dello Spartak, la sua gara viene un po’ condizionata dallo spostamento sulla fascia sinistra. 6,5 (Ounas SV)

Insigne: Il capitano azzurro parte benissimo con una palla nel taglio a Politano, che porterà poi al gol Elmas. Dovrà però sacrificarsi uscendo nel primo tempo per Malcuit. 6 (Malcuit entra ma non fa niente di eccezionale, cerco di mantenere la posizione e gioca il finale di gara da terzino sinistro. 5)

Petagna: L’attaccante viene schierato al centro dell’attacco, fa manovra ma sbaglia un paio di occasioni importanti. 5,5 (Osimhen entra per dare profondità e lo fa nel suo modo, si procura qualche fallo tra cui che costerà il secondo giallo al difensore Caufriez. Nel finale fa gol che da qualche speranza al Napoli. 6,5)

Politano: L’esterno italiano fa tutta la fascia, fa una partita di sacrificio e questo lo porta ad essere poco lucido nella manovra offensiva. 5,5 (Lozano entra a 15 minuti dalla finale per uno stremato Politano. Fa qualche gasata e fa respirare gli azzurri. 6)

All. Spalletti: 6

Articolo precedenteTOP&FLOP di MN – Napoli in 10 perde al Maradona, Mario Rui condanna gli azzurri.
Articolo successivoSpalletti a Sky: “Siamo stati inesperti! Rosso su Mario Rui? Vi dico la mia”