FOCUS – Alla scoperta di Andrè Zambo Anguissa

Il calciomercato sta per chiudere, ore calde, anzi caldissime sia in entrata che in uscita, ma non per il Napoli. Gli azzurri hanno già chiuso le operazioni già sul piatto e ora Giuntoli e ADL possono dormire sogni tranquilli. Un mercato complicato, fatto di tante rinunce, trattative fatte a metà e alcune anche portate a casa. Tra le tante trattative quella che ci ha caratterizzato in questi tre giorni quella per portare a casa Anguissa. Un sì secco, quello del Fulham per libare in prestito il nuovo centrocampista del Napoli. Ma conosciamolo meglio insieme:

carriera

Nato e cresciuto nel novembre del 95′ a Yaoundé, capitale del Camerun, il giovane Anguissa cresce calcisticamente nell’Academy dell’Cotonsport Garoua. Come tutti i migliori talenti del continente viene subito mandato in Europa, grazie agli occhi attenti degli osservatori dello Stade Reims che lo accolgono nelle giovanili. Lì muove i primi passi e si fa notare con la squadra cadetta. Come spesso accade sono gli osservatori dei top club ad interessarsi a questo ragazzo forte fisicamente ma probabilmente ancora un po’ acerbo sotto tanti punti di vista.

Ad accettare però l’arduo compito di forgiare questo talento grezzo è il Marsiglia, che lo acquisterà nella stagione 2015-16. Con il club marsigliese militerà per ben 3 stagioni, riuscendo a scalare piano piano le gerarchie sino a diventare il titolare indiscusso del centrocampo di Rudi Garcia. Un ruolo fondamentale nella sua crescita l’ha giocato anche il tecnico ex Roma, che con un lavoro silenzioso ha portato il camerunense a giocarsi anche una finale di Europa League, poi persa contro l’Atletico de Madrid nell’ultima stagione. Con l’OM totalizza ben 106 presenze e 2 assist.

Tre stagioni giocate ad alto livello sia in Ligue 1 che nelle coppe continentali, e allora la grande opportunità, suonano le sirene della Premier, è il Fulham a mettere gli occhi su di lui. Il club inglese torva un accordo sulla base di poco meno di 25 milioni. Una cifra importante come le sue prestazioni, che però non bastano al primo anno con i londinesi che prontamente lo girano in prestito.

Diverse le pretendenti in Europa che vorrebbero il calciatore, ma sarà l’ambizioso Villareal a spuntarla trovando un accordo con il Fulham sulla base di un prestito con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni. Con il ‘sottomarino giallo’ totalizza ben 39 presenze totali condite da 2 gol e 2 assist. A fine stagione il ritorno al Fulham con cui poi chiude la stagione con appena 30 presenze in campionato. A fine stagione il club londinese si ritrova in Championship, l’equivalente della Serie B nostrana.

Quest’estate tante le squadre che hanno puntato il calciatore. Il Milan e la Roma erano pronte anche a convincere il Fulham a cedere il calciatore, ma alla fine è stato il Napoli a spuntarla assicurandosi un mediano molto duttile.

caratteristiche

Centrocampista duttile e molto tecnico, Anguissa può giocare in tutte le posizioni del centrocampo, può giocare sia come interno in coppia che come mezz’ala, addirittura può essere adattato a play-maker basso. Insomma un centrocampista ‘factotum’. Dotato di grande fisicità e un’ottima corsa, è abile nel recupero di palloni e quello che oggi definiremmo il ‘lavoro sporco’, togliendo così compiti alla difesa.

costo operazione

Il camerunense arriva in prestito oneroso (costo 600mila) con diritto di riscatto fissato a 15 milioni dal Fulham.

Articolo precedenteULTIM’ORA KKN – Telefonata Napoli-Cremonese: deciso il futuro di Gianluca Gaetano
Articolo successivoSerie A – Messias è a Casa Milan per la firma: zero chance per Ounas