FOCUS – Genoa-Napoli: dove vederla e probabili formazioni

Allo stadio Luigi Ferraris di Genova in Marassi, andrà in scena alle 18:30 il match valido per la seconda giornata di Serie A fra Genoa e Napoli. I partenopei dopo la faticosa vittoria di appena una settimana fa contro il neopromosso Venezia, per 2-0, devono proseguire il cammino per poi aspettare il prossimo 12 settembre per ritrovare il campo. Intanto il prossimo scoglio da superare per Spalletti e la sua truppa si chiama Genoa. Il vascello azzurro è alla seconda tappa del suo viaggio, sin qui già tortuoso, infatti il tecnico toscano dovrà fare già a meno di Osimhen (per squalifica) e Zielinski (per infortunio). Dall’altra parte c’è il Genoa di Ballardini, che la scorsa settimana ha incassato un sonoro 4-0 in casa dell’Inter. Troppo passivi e attendisti gli uomini di Ballardini, che non hanno saputo fermare la nuova macchina da guerra di Simone Inzaghi.

I precedenti

Questa sarà la sfida numero 99 tra Genoa e Napoli in Serie A. E’ la 50esima sfida a Marassi. Questo il bilancio dei precedenti in casa rossoblu: 19 successi Genoa, 17 pareggi, 13 vittorie Napoli

L’ultima vittoria del Napoli in trasferta contro il Genoa in Serie A risale all’8 luglio 2020, Genoa-Napoli finì 2-1 per gli azzurri allora allenati da Gattuso. L’ultimo pareggio del Napoli in trasferta contro il Genoa in Serie A risale al 21 settembre 2016, quando il Napoli di Sarri scese in campo a Marassi senza andare oltre lo 0-0. L’ultima sconfitta del Napoli in trasferta contro il Genoa in Serie A risale al 6 febbraio 2021, la rivincita proprio del Genoa di Ballardi contro il Napoli di Gattuso, che viveva una profonda crisi di risultati, finì 2-1.

FOCUS GENOA

Un calcio difensivo e inaspettatamente pungente, è questa la formula che ha permesso a Ballardini di essere riconfermato sulla panchina rosso blu, oltre chiaramente ad un miracolo chiamato salvezza, in un momento duro e difficile in cui i risultati scarseggiavano ad arrivare. Effettivamente mister Ballardini è un maestro in questo, già dai tempi di Palermo, quando Zamparini lo chiamò svariate volte sulla panchina rosa-nero per risolvere le sue crisi di risultati, il ‘Balla’ non ha mai fatto rimpiangere la scelta, anzi. Stesso rapporto anche con il suo attuale presidente, Preziosi, che molteplici volte lo ha chiamato e dopo poco licenziato per poi richiamarlo a furor di popolo. Con il ‘Grifone’ sono 111 le panchine in Serie A, con un bottino di 42 vittorie, 40 pareggi e 29 sconfitte.

Il totem che lo affianca ormai da diverse stagioni sulla panchina ligure e proprio una vecchia conoscenza azzurra, parliamo di Goran Pandev. L’ex attaccante di Lazio e Inter dopo Napoli ha infatti scelto Genoa per chiudere la carriera, lui che proprio da Ballardini è stato convinto a continuare, dopo la decisione inaspettata di ritirarsi poi rimanda – al momento – a data da destinarsi. Con la maglia del Genoa sono 165 le presenze, con un bottino personale di 32 gol totali e 11 assist. La cura Ballardini ha sempre elevato lo spirito da bomber del macedone, che con il tecnico ha giocato 50 partite alle quali vanno aggiunte 13 reti totali – l’equivalente di 2.909 minuti – e 3 assist.

Dove vederla

La partita sarà disponibile su DAZN Channel sul canale 409 del DTT, oppure sull’app di Dazn disponibile su Android e iOS con un abbonamento da 29,99 euro.

Probabili formazioni

Genoa (3-5-2): Sirigu, Criscito, Vasquez, Vanheusdan; Cambiaso, Rovella, Badelij, Hernani, Sabelli; Ekuban, Kallon. All. Ballardini

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka, Elmas; Politano, Lozano, Insigne. All. Spalletti

Articolo precedenteNazionale, il Napoli ha dato l’ok alla partenza dei propri calciatori
Articolo successivoRicorso Osimhen, il Napoli pensa di affiancare un legale a Grassani