Gautieri: “Bisogna rispettare le richieste di Insigne. Voglio dire una cosa su Osimhen”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Carmine Gautieri, allenatore.

“I giocatori bravi non vanno venduti, perché poi trovare i sostituti è difficile. Penso che il Napoli stia lavorando su centrocampista e terzino sinistro, difficilissimo trovare questi ultimi. Il mercato è un po’ strano per ciò che è successo in questi due anni, non è facile individuare giocatori giusti per il progetto Napoli. Se si fa un acquisto non bisogna sbagliare.

Insigne? Ha dimostrato di essere formidabile sia a Napoli che in Nazionale. Giocatore e capitano che a scadenza non si porta, bisogna rispettare la sua richiesta. Il giocatore fa bene ed è giusto che uno come lui, senza esagerare, faccia le sue richieste. Le società quando devono vendere un giocatore fanno un prezzo alto. Perdere lui non è un bene per il Napoli e per la città: lui è napoletano, ci tiene alla maglia. Va rispettato in quello che chiede però.

Baggio a 33-34 anni finito l’allenamento faceva la tecnica e lui tutto doveva fare tranne che quello. Eppure si fermava un’ora e lo faceva. Osimhen sta facendo un percorso giusto, deve lavorare quotidianamente su quello che manca. Lui fa anche un lavoro sporco nel difendere e nel gestire le situazioni, tra un paio di anni può diventare un giocatore completo.

De Laurentiis saprà il fatto suo per quadrare i conti, ho apprezzato molto la sua conferenza stampa di un mesetto fa, chi l’ha ascoltato dovrebbe prendere esempio nel costruire qualcosa. Sono certo che il Napoli qualcosa farà. Normale che se ci saranno uscite poi bisognerà puntare a qualcosa di importante. Il Napoli perché non dovrebbe puntare allo Scudetto?”.

Articolo precedenteGazzetta – Il Torino ha chiesto Ounas ed Elmas al Napoli: il punto
Articolo successivoFOTO – Il Pocho Lavezzi fa gli auguri ad Hamsik tramite i social