Gravina: “Riforma del calcio? Nel 2024 sarebbe troppo tardi…”

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina si è espresso in merito ad una possibile riforma del calcio italiano:

(ANSA) – MILANO, 12 MAG – “Riforma della Serie A? Con me trova un terreno fertile. L’idea della riforma è un mio principio fondamentale. Bisogna ragionare con logica sistemica. Il 2024 però è molto lontano secondo la mia visione. Abbiamo una esigenza legata ai tempi – continua – la Lega di A ha una priorità assoluta, da una scelta di autodeterminazione della Lega A discende tutto il mondo del calcio. Spero che possa partecipare a questo processo con grande incisività. Spero di potermi confrontare in tempi rapidissimi. Il tempo deve giocare dalla nostra parte, deve essere nostro alleato e non un nemico”. (ANSA).

Articolo precedenteSindaco sardo propone la cittadinanza onoraria a Mazzoleni: “Finalmente un arbitro imparziale”
Articolo successivoSuperlega, la Uefa ha aperto un’indagine ufficiale contro la Juventus