L’angolo del fantallenatore – I nostri consigli per la 34° giornata di Serie A

Dopo le semifinali di Champions ed Europa League, è già di nuovo tempo di fantacalcio! Manca poco alla conclusione del campionato, i giochi ormai nelle fantaleghe sono quasi già fatti. Di seguito vi proponiamo i nostri consigli e l’immancabile Top 11 per aiutarvi anche in questa giornata.

PORTIERI

Meret – Dopo la buonissima prestazione offerta in casa del Torino, Alex Meret ed il suo Napoli affronteranno il Cagliari. Periodo di forma ottimo per gli uomini di Gennaro Gattuso che, adesso, devono difendere il posto per qualificarsi alla prossima Champions League. Consigliatissimo!

Silvestri – Il Verona naviga in zone tranquille della classifica ed affronterà lo Spezia che ha bisogno di consolidare il posto fuori dalla zona retrocessione. Sarà una partita molto complicata ma che, probabilmente, non regalerà troppo spettacolo dal punto di vista dei goal. Per questo motivo, Silvestri, è consigliato anche in questa giornata.

Sirigu – Contro un Parma in nettissima difficoltà e ad un passo dalla retrocessione nella serie cadetta, il Torino cerca punti importantissimi per evitare la stessa sorte. Sirigu consigliato dopo essere ritornato in campo contro il Napoli e dopo il Coronavirus.

DIFENSORI

Bremer – Vero faro della difesa di Davide Nicola, Bremer guiderà ancora una volta il reparto difensivo dei granata. Il Torino ha bisogno di punti e si aggrapperà alla prestazione del difensore brasiliano che, quest’anno, è stato la vera sorpresa del mercato di gennaio.

Romero – Il difensore centrale dell’Atalanta è stato, secondo molti esperti tra cui Beppe Bergomi, il migliore nel suo ruolo in questo campionato di Serie A. Romero, e la sua Atalanta, vivono un grandissimo momento di forma dopo che hanno conquistato meritatamente il secondo posto in classifica. Contro il Sassuolo partita ostica ma non impossibile, l’argentino può essere schierato senza troppi problemi.

Alex Sandro – Dopo una prima parte di stagione tutt’altro che convincente, il terzino sinistro brasiliano si è riconquistato la fiducia di Pirlo e di tutti i tifosi juventini. La doppietta segnata contro il Parma è stato, indubbiamente, il miglior momento della stagione. Contro l’Udinese Alex Sandro potrebbe ripetersi, soprattutto grazie ai calci piazzati che sono, al momento, l’arma in più dei bianconeri.

Faraoni – Una volta tornato titolare, Davide Faraoni non ha mai più fatto mancare la propria presenza nella squadra di Juric. Ruolo da esterno nel centrocampo a 5, l’italiano, così come Lazovic dalla parte opposta, è l’arma in più di questo Verona. Contro lo Spezia va schierato senza pensarci troppo su.

Romagnoli – Appena tornato a disposizione e grazie soprattutto alle prestazioni non brillanti di Tomori, il capitano del Milan, Alessio Romagnoli, tornerà titolare. I rossoneri hanno bisogno anche della sua leadership per tornare alla vittoria dopo un periodo da titolare. Contro il Benevento non sarà facile ma il Milan ha bisogno di punti per non perdere la possibilità di partecipare alla prossima Champions.

CENTROCAMPISTI

Zielinski – Il Napoli rincorre la Champions e dovrà farlo anche grazie alla classe e alla forza di Piotr Zielinski. Per lui una stagione straordinaria sia con il suo Napoli che con i suoi Fantallenatori. Da schierare contro il Cagliari, all’andata andò in gol, e chissà che non ritrovi il gol.
Malinovskyi – L’Atalanta corre come cun treno, e la rincorsa alla Champions vede i ragazzi di Gasperini favoriti. Fra gli uomini di questa grande qualificazione c’è sicuramente Ruslan Malinovskyi. Mina di Gasperini e giocatore chiave delle ultime gare da schierare contro il Sassuolo.
Barak – È sicuramente uno dei giocatori chiave del Verona, e dietro la punta può dare grande apporto la manovra, contro lo Spezia impossibile tenere fuori Barak
Kucka – Faro di questo Parma che senza di lui sembra spaesato. Uomo chiave, rigorista e giocatore essenziale in attacco, Kucka è una delle poche note positive per D’aversa. Da schierare contro il Torino.
Soriano – Sontuosa la sua stagione sin ora con il Bologna, da vero imprescindibile e Mihajlovic lo sa bene. Contro la Fiorentina una gara ostica ma da giocare, e chissà che non ritrovi il gol.

ATTACCANTI

Ibrahimovic – Ibra is back, dopo un periodo d’assenza il re torna sul trono ed è pronto a riportare il Milan in alto, di fronte ci sarà il Benevento. Da schierare il gigante svedese
Vlahovic – Se da una parte c’è Ibra dall’altra c’è l’Ibrahimovic di Belgrado o come gli piaceva definirsi, di fatto Vlahovic sembra proprio ripercorrere i passi dello svedese e gol dopo gol ports in alto il buon nome della Fiorentina. Da schierare anche questo turno contro il Bologna.
Belotti – Il Torino ha bisogno che il gallo torni a cantare e contro il Parma può farlo. Nelle ultime gare si è un po sacrificato, messo a disposizione dei compagni ma ora è il momento di tornare a segnare.
B. Mayoral – 6-2 contro il Manchester e il sogno Europa League sembra già frantumato. In campionato le cose per questa Roma non è che vadano benissimo e fra le poche certezze di Fonseca contro la Samp è proprio Borja Mayoral. Lo spagnolo ha sempre risposto presente a suon di gol e anche contro la Doria vorrà farsi sentire. Da schierare!
Correa – Contro il Milan una gara straordinaria, doppietta che quindi rimette la Lazio sui binari giusti per il treno della Champions e probabilmente anche grazie a lui che ora Inzaghi può tornare a sorridere. Non una stagione facile ma ha voglia di far bene. Inevitabile schierarlo.

Articolo precedenteNapoli-Cagliari: i precedenti in casa azzurra, l’ultima volta fu vittoria dei sardi
Articolo successivoCoronavirus, il bollettino della Protezione Civile di venerdì 30 aprile