Atzori: “Gattuso? Me lo terrei stretto. A chi non rinuncerei? Di Lorenzo e Insigne”

L’allenatore Gianluca Atzori ha parlato a 1 Station Radio della stagione del Napoli, da Gattuso a Di Lorenzo.

Gattuso? Troppe polemiche nei suoi confronti, sono contento che si stia togliendo queste soddisfazioni, lo merita. Quando non hai giocatori è difficile confrontarti con chi li ha tutti a disposizione. Giocavamo insieme al Perugia, io ero in prima squadra e lui un ragazzo della Primavera e già da piccolo le dava a tutti. I battibecchi televisivi con la società possono essere stati un limite, ma Rino è così, ti parla a viso aperto. Uno più pronto di lui? Io me lo terrei stretto”.

A chi non rinuncerei nel Napoli? Di Lorenzo, che ho lanciato io e che ha fatto dei progressi incredibili. Ed Insigne: Lorenzo fa la differenza. È il Totti di Napoli, mi auguro che resti a vita in azzurro. Juventus? È un bel caos. Le responsabilità non sono di Pirlo ma di chi pensava che fosse un grande allenatore già al debutto. Magari sarà il miglior allenatore del mondo in futuro, ma oggi non è pronto”.

Articolo precedenteGiordano: “Demme faro del centrocampo! Gattuso al Napoli? Vi dico la mia sul suo percorso”
Articolo successivoRepubblica – Juventus, in caso di esonero di Pirlo si pensa a Gasperini: le ultime