GdS – All’Uefa le semplici scuse dei club coinvolti non bastano: il piano di Ceferin

Dopo il fallimento della Superlega, all’Uefa non bastano soltanto le scuse che i club coinvolti hanno presentato o potrebbero presentare in futuro.

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, ha riportato il piano di Ceferin: “Il presidente Ceferin vuole “blindare” le coppe. Chi parteciperà dovrà impegnarsi a rispettare le regole per decenni e dovrà impegnarsi a non flirtare con amanti private. Finché però resterà il minimo dubbio sulla legittimità di una nascita di una Superlega, la Federazione avrà bisogno anche dell’aiuto della politica e soprattutto dell’Unione Europea oltre a quello della Fifa. Servono infatti nuove direttive comunitarie e nuove regole per l’iscrizione alle competizioni”.

Articolo precedenteGazzetta – Ecco chi potrebbe essere il futuro presidente della Juventus
Articolo successivoGazzetta – Ecco perché Gattuso terrà fuori Osimhen