De Zerbi contro la Superlega: “Non giocherei contro il Milan, ne ho parlato con la squadra e Carnevali”

L’allenatore del Sassuolo Roberto De Zerbi ha parlato in maniera dura nei confronti della Superlega, ai microfoni di Sassuolo Channel.

Superlega? Sono molto arrabbiato per questa cosa, ieri abbiamo parlato con la squadra per mezz’ora. E’ giusto fermarsi come ogni tanto accadeva a scuola quando si fermava il programma. Sono molto arrabbiato perché domenica è stato fatta una cosa che equivale a un colpo di stato, nei contenuti e nella modalità. E’ come se mi avessero detto, ai tempi dell’oratorio, il pallone è mio, l’ho portato io e gioco io. E’ finito il tempo dell’oratorio. Il calcio ha un ruolo sociale diverso dagli altri sport, giusto o non giusto che sia. Domani non giocherei contro il Milan perché fa parte di queste tre squadre e l’ho detto ai giocatori e a Carnevali. Se mi obbligheranno ad andare ci vado, ma sono rimasto male”.

Articolo precedentePerinetti: “Superlega nata per curare i bilanci! In questo modo però si corre un rischio, vi spiego”
Articolo successivoCdS – Due squadre di Serie A chiedono l’esclusione di Milan, Juventus ed Inter: le ultime