Birindelli: “Insigne sarà più incisivo di CR7. Pirlo? Quasi incolpevole”

Alla vigilia di Juventus-Napoli, l’ex bianconero Alessandro Birindelli ha rilasciato una intervista durante la trasmissione “Il sogno nel cuore” in onda su 1 Station Radio. Di seguito, le parole rilasciate dall’ex centrocampista:

“Difficile spiegare le ingenuità difensive del Napoli, è una squadra con due facce se valutiamo la fase offensiva e difensiva. E’ una delle realtà più importanti del nostro campionato. In difesa Koulibaly e Manolas sono tra i più forti, per non parlare del reparto offensivo con Insigne e Mertens. Gattuso sta facendo grandi cose, bisognerebbe giudicare con più lucidità. La squadra è stata fortemente penalizzata dagli infortuni e dal Covid, troppe critiche destabilizzano facilmente gli ambienti, specialmente a Napoli”

Pirlo ha meno colpe di tutti. Chi lo ha scelto, ha sopravvalutato la rosa e ha sbagliato questo tipo di valutazione. Molti calciatori hanno avuto un rendimento deludente, in particolare i giocatori presi a parametro zero come Rabiot e Ramsey“.

Insigne ha avuto una involuzione strepitosa, aiuta in fase difensiva recuperando palloni e impostando l’azione dal basso. Per il Napoli è fondamentale, credo che domani sarà più decisivo anche di Ronaldo che comunque non ti lascia scampo alla minima opportunità in area di rigore e gli azzurri dovranno stare molto attenti”.

Articolo precedenteDi Gennaro: “Pirlo è stato molto tutelato, Juve-Napoli importante per la Champions. Osimhen? E’ stato pagato quanto un big”
Articolo successivoAg. Di Lorenzo: “Sta facendo molto bene con il Napoli, sarà la scelta di Mancini per gli Europei”