Moviola Cds – Arbitraggio onesto di Di Bello e decisioni oculate

La moviola dell’edizione de Il Corriere dello Sport ha esaminato gli episodi più importanti del match.

L’arbitro Di Bello non ha per niente sfigurato all’Olimpico in una gara tanto delicata per entrambe le squadre, richiamando all’attenzione nei momenti giusti. Ben otto sono stati i cartellini per placare gli animi ed è innegabile che la gara sia stata abbastanza fallosa soprattutto a centrocampo.

Passando alle fasi salienti, l’arbitro fa bene a non concedere i rigori su Insigne, Zielinski e Villar nel secondo tempo. Nella prima occasione c’è un tocco di mano fortuito in area di Karsdorp, che girandosi sfiora la sfera senza nemmeno accorgersene. Su Zielinski c’è un piccolo contatto tra il polacco e Mancini ma il calciatore azzurro si lascia troppo andare per concedere il penalty. Stessa dinamica per l’azione di Villar, che si incunea in area di rigore dopo un grande dribbling ma il contatto con il piede di Koulibaly è involontario e il senegalese era diretto altrove.

Arbitraggio onesto e categorico per tutto il match. La moviola ha evidenziato la coerenza arbitrale del direttore di gara, che ha sempre usato lo stesso metro di giudizio.

Articolo precedenteIl Mattino – Un Napoli formato Champions batte una Roma in difficoltà
Articolo successivoIl Roma – Gattuso si riscatta, grazie a lui il Napoli vince e convince