Sanremo, Ibra arriva al Festival in moto: le parole di Franco, il motociclista che l’ha salvato

Zlatan Ibrahimovic ha spiegato il motivo del suo ritardo alla terza puntata del Festival di Sanremo, rivelando di essere arrivato all’Ariston grazie a un motociclista che gentilmente lo ha accompagnato. Franco, questo il nome del “benefattore”, ai microfoni di Radio Monte Carlo ha spiegato quanto accaduto: 

“È successo che ieri c’era un traffico impressionante e allora nel pomeriggio ho deciso di uscire in moto. Stavo tornando a casa a Borgio Verezzi e, fermo nel traffico, vedo questo van nero con due persone a bordo e vedo che uno sembrava Ibrahimovic. Ho pensato: ‘Ma questo è Ibra’. A quel punto l’autista ha abbassato il finestrino e mi ha detto: ‘Ibra chiede se lo porti a Sanremo’. Sì, certo ti porto, non c’è problema. Avevo un casco sotto la sella, ho chiamato mia moglie e le ho detto: ‘Sto accompagnando Ibra a Sanremo’ e lei non mi ha creduto. Io sono anche milanista. Voleva guidare lui, però io gli ho detto ‘No no Ibra, guido io’“.

Articolo precedenteCovid-19 – Un calciatore e un collaboratore dello Spezia sono positivi
Articolo successivoGdS – Infortuni e contagi hanno rappresentato un alibi. Ora non c’è nulla di cui lamentarsi