Repubblica: “Traghettatore? ADL non è d’accordo, ma attenzione alla chiamata ad un vecchio amico”

Ipotesi traghettatore sulla panchina del Napoli? De Laurentiis non è d’accordo. Proprio così, il patron del Napoli pare essere contro all’ipotesi traghettatore. I risultati poco idilliaci spingerebbero legittimamente ad un cambio in panchina, ma le difficoltà di questa particolare stagione segnata dal Covid sono fin troppe ed inoltre la figura del traghettatore non garantirebbe l’apertura di un nuovo ciclo che serve al Napoli. Per questo motivo, come scrive Repubblica, non si è ancora materializzata la rivoluzione, al netto delle proverbiali umorali sfuriate del presidente. Il quotidiano aggiunge e suggerisce un nome per la panchina:

“Eppure forse varrebbe la pena di tentare qualche cosa. Per salvare il salvabile in una stagione che rischia un esito disastroso. Per esempio ci si potrebbe rivolgere ad Edy Reja: gentiluomo, competente, uomo di pace. E per di più legato a De Laurentiis da un solido rapporto umano di amicizia. Reja potrebbe essere l’ uomo giusto, il nocchiero nella grande tempesta attuale”.