Sky – Gasperini: “Siamo passati sotto un treno e non ci siamo fatti niente. Rigore? Io penso questo”

Gasperini, allenatore dell’Atalanta, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Atalanta-Napoli: “Questa vittoria è stata fondamentale soprattutto per la partita di mercoledì contro l’Atalanta. Inoltre ci mette anche bene in classifica, oltre a metterci nelle condizioni mentali migliori. Oggi abbiamo rischiato di brutto ma fortunatamente è andata bene grazie all’impegno di tutti. Non solo l’episodio dell’espulsione ma tutta la partita è stata una trappola. Noi ci giochiamo tutto e quindi valuterò al meglio per la formazione di mercoledì. Questa è stata una partita pesante per il valore dell’avversario ma anche per la direzione della gara. Rigore? Questo era un episodio da rigore. Non è stato determinante nel risultato ma ha reso la partita più pesante. Chi si intende di calcio vede nettamente che c’era un tocco. Espulsione? Io avevo solo detto che c’era il rigore. Oggi siamo passati sotto un treno e non ci siamo fatti niente. Sono arrabbiato come lo sono tutti i miei giocatori anche se abbiamo vinto. Real Madrid? La partita si giocherà nelle due gare. Spero di arrivare a Madrid e giocarmela là. A queste squadre è necessario fare gol oltre che difendere. Muriel da Real Madrid? Assolutamente si, ha le capacità e le qualità di un top. Quest’anno ancora più dell’anno scorso perché ha trovato la condizione giusta e ha fatto un salto di qualità veramente formidabile. Ilicic? Ha fatto alcune partite straordinarie, ma lo devo osservare bene. Ho molti ragazzi che sono in buone condizioni e si stanno inserendo bene. Ma sono sicuro che appena Ilicic trova la condizione giusta sarà un valore aggiunto”