Pagelle MN – Disfatta Napoli a Granada: male di Lorenzo, Fabián unica luce

Il Napoli perde 2-0 l’andata dei sedicesimi di Europa League contro il Granada. Decidono nel primo tempo i gol di Yangel Herrera al 19′ e di Kennedy al 21′. Azzurri spenti e che trovano poche volte la via della porta. Tra i peggiori spicca Giovanni Di Lorenzo e Matteo Politano, maggiori responsabili delle due reti subite dalla squadra partenopea. Da sottolineare la prova di Fabián Ruiz, che rientra bene dopo il covid, e Mario Rui, ultimo ad arrendersi.

Le pagelle degli azzurri:

Meret 5.5: Chiamato in causa poche volte. Nessuna responsabilità sui due gol degli spagnoli. Ottima la parata nei minuti di recupero su Yangel Herrera.

Di Lorenzo 4.5: Uno dei peggiori in campo. Male la difesa sul secondo gol, dove Maksimovic e Rahmani non scalano bene sugli attaccanti e Di Lorenzo si ritrova a marcare (male) due uomini, perdendo Herrera che insacca alle spalle di Meret.

Maksimovic 5: Parzialmente responsabile sul primo gol dove non ha nessuno da marcare, per il resto chiude discretamente sulle avanzate avversarie.

Rrahmani 5: Anche lui leggermente responsabile sul primo gol. Sulla seconda rete del Granada si rivela troppo pigro: avrebbe potuto chiudere lo specchio della porta a Kennedy. Male il colpo di testa su ottimo cross di Mario Rui.

Mario Rui 5.5: L’ultimo ad arrendersi. Guarda poche volte in avanti, ma quando lo fa trova degli ottimi corridoi per i compagni, che non li sfruttano.

Fabian Ruiz 6.5: Uno dei pochi che riesce a creare spazi e occasioni davanti. Grandissima idea l’imbucata per Elmas che però si ritrova Osimhen davanti al momento del tiro. Buona prestazione, tenendo conto che tornava da un mese di stop causa covid.

Lobotka 5: Ordinato ma banale. Ha fatto il compitino, poche idee, poche imbucate, zero verticalizzazioni. (Dal 64′ Bakayoko 5.5: Lui prova a verticalizzare, ma non sempre la giocata riesce).

Elmas 6: Prova ad inventare, ma non trova molti spunti. Adattato al ruolo di ala destra, dopo l’uscita di Politano, può fare davvero poco.

Politano 5-: Non trova spunti in attacco. Perde la palla che porta al secondo gol del Granada. (Dal 45′ Zielinski 5: Entra e dà un po’ di freschezza alla manovra azzurra, che diventa leggermente più scorrevole. Poteva fare di più sul tiro all’interno dell’area).

Osimhen 5.5: Sembra non riuscire a portarsi sulle spalle il ruolo di attaccante principale. Maldestro e disattento quando non permette a Elmas di tirare sull’imbucata di Fabián Ruiz.

Insigne 5: Prova opaca del capitano. Cerca di dare la scossa ai compagni con alcune giocate, che però non sempre gli riescono. Da sottolineare alcuni rientri e recuperi di palla.

Gattuso 5: Giustificato sicuramente dalla mancanza di giocatori, può schierare a malapena un 11 titolare. Lascia Zielinski in panchina per avere un’alternativa che porti freschezza a gara in corso. Non la peggiore prestazione tra le ultime partite, ma comunque una delle più deludenti: la mezza girata di Osimhen l’unico tiro in porta. Il Napoli manca di aggressività e concentrazione.