Pagelle MN: Insigne fuoriclasse, Politano involuto e spaesato

Il Napoli pareggia allo Stadio ‘Diego Armando Maradona’ contro il Torino grazie ad una prodezza di Lorenzo Insigne al minuto numero 92 che evita la sconfitta ad un Napoli a tratti imbarazzante che ha ripetuto la pessima prestazione vista all’Olimpico con la Lazio. Queste le nostre pagelle degli azzurri:

Meret 6: Compie una buona parata su Belotti nel secondo tempo e su Verdi nel primo tempo, non può nulla sulla rete di Izzo. Non è stato troppo impegnato ma si è fatto trovare pronto.

Di Lorenzo 5: Ennesima partita in cui il terzino degli azzurri conclude poco o niente. Mette molti cross al centro, tra cui uno sulla testa di Zielinski, ma per il resto poca roba. In difesa spesso viene saltato e non dà sicurezza al reparto.

Manolas 5.5: Anche il greco oggi non è stato brillantissimo, forse complice l’assenza di Koulibaly. Alcune letture non perfette e qualche appoggio di troppo sbagliato.

Maksimovic 5.5: Continua il suo periodo di involuzione. Dopo la partita contro la Lazio, anche questa sera il serbo è sembrato spaesato e sempre in ritardo contro la sua ex squadra.

Hysaj 5.5: L’albanese torna in campo dopo tanto tempo e si vede che non è al top. Le ultime prestazioni prima di contrarre il Covid avevano visto un Hysaj in gran forma, questa sera fa molti passi indietro, ma ci può stare. (Dal 71′ Mario Rui 5.5: Spinge molto di più di Hysaj, anche per caratteristiche, e mette qualche buon pallone al centro, ma è troppo poco per cercare di cambiare l’inerzia della gara).

Bakayoko 5: Continua anche il suo periodo negativo. Sbaglia un’infinità di palloni e ne recupera anche pochi questa sera, a differenza del solito. Molto lento ed impacciato in fase di impostazione. (Dal 71′ Ruiz 5: Ennesima partita bruttissima dello spagnolo che sembra un altro giocatore di quello ammirato in nazionale e nel primo anno a Napoli. Molto lento, non riesce a concludere molto e sbaglia praticamente ogni cross e ogni passaggio che prova a fare).

Demme s.v.: Sfortunato, esce dopo mezz’ora in cui non si è fatto molto vedere a causa di una botta subita alla schiena. (Dal 30′ Elmas 5: Evanescente. Prende un’ammonizione evitabile e nel complesso tocca pochissimi palloni sia da trequartista che da mediano. Le qualità di questo ragazzo non si sono ancora viste, forse potrebbe fargli bene essere ceduto in prestito)

Politano 5: Il Matteo Politano visto ad inizio stagione non c’è più. L’ala italiana sembra quello dell’anno scorso, lento, spaesato, impacciato e con poche idee. (Dal 63′ Lozano 5.5: Fa sicuramente meglio di Politano, ma si vedeva che non era al meglio dopo l’infortunio subito alla caviglia contro la Lazio. Prova qualche spunto, ma non è il vero ‘Chucky’ ammirato nelle ultime partite).

Zielinski 6: Si divora un gol su un cross di Di Lorenzo, ma fornisce un assist bellissimo ad Insigne in occasione del gol ed è l’unico che prova qualche giocata.

Insigne 6.5: Il capitano azzurro risolve ancora una volta la partita con una magia da fuoriclasse. La sua partita era stata forse una delle più negative di quest’anno, ma con quella rete spettacolare si prende la scena finale del match.

Petagna 5: Che sia un attaccante che rende meglio entrando dalla panchina? Le sue prestazioni da quando sta giocando titolare sono molto negative e questa sera non è da meno. Tocca pochi palloni, non crea nessun pericolo alla difesa avversaria e si dimostra ancora molto lento. (Dal 71′ Llorente 6: Lo spagnolo, nonostante molti mesi di inattività, entra bene in campo e crea qualche pericolo alla difesa granata. Riesce, quanto meno, a fare presenza nell’area avversaria ed a impensierire i difensori sui cross alti).

Gattuso 4.5: Seconda gara di fila giocata in maniera quasi imbarazzante da parte del Napoli e le colpe non possono che ricadere soprattutto su di lui. Atteggiamento da rivedere assolutamente, il ritiro non pare abbia fatto bene alla suqadra che ha ripetuto lo stesso approccio alla partita di domenica scorsa.