Graziani: “Paolo Rossi è stato il nostro Maradona! Va ricordato in modo speciale”

Ciccio Graziani, ex calciatore del Torino, ha parlato a Radio Sportiva della scomparsa di Paolo Rossi: “Dopo il mio incidente, sono stato ricoverato a Siena nel suo stesso reparto, qualche mese dopo. Seppi che aveva avuto un intervento al polmone e che era andato bene, poi l’ho contattato ma senza risposta: ne parlai anche con Bruno Conti, ma vidi che nella nostra chat dei campioni dell’82 era presente e quindi non mi sono preoccupato più di tanto. Quando ho ricevuto il messaggio, mi ha sconvolto: il cuore ha iniziato a battere a duecento all’ora e ho cominciato a tremare. Questa notizia mi ha devastato, non ho più dormito. Paolo era un ragazzo meraviglioso, solare e divertente e non si può morire a questa età: sono vicino alla famiglia. Spero che il Presidente Mattarella o il Premier Conte possano proclamare una giornata di lutto nazionale in suo ricordo, non solo a Prato o a Vicenza, perché Paolo con quel mondiale ha rappresentato l’Italia intera. Il nostro Maradona è stato Paolo Rossi e quindi spero che ci sia la stessa attenzione che è stata tributata in Argentina a Diego: quella dell’82 è stata la vittoria di tutta l’Italia e spero che venga celebrato in questo modo”.

Articolo precedenteL’angolo del Fantallenatore – I nostri consigli per la 11a giornata di Serie A
Articolo successivoZaccagni, non solo Napoli: un’altra di A forte sul centrocampista dell’Hellas