Avv. Chiacchio: “Sentenza ineccepibile, Napoli ha fatto errore grave”

Dopo il rigetto del ricorso e la conferma dello 0-3 a tavolino con annesso punto di penalizzazione in seguito alla mancata presentazione a Torino per disputare lo scorso Juve-Napoli, sui partenopei (clicca qui per saperne di più) pende anche il rischio di deferimento.

A confermare le ipotesi appena proposte sono le parole dell’avvocato sportivo Eduardo Chiacchio che al Corriere dello Sport dichiara:

“Ero ottimista in merito al ricorso, lo ammetto, ma sono stato smentito.
Purtroppo, però, non ero a conoscenza di un fattore che per la corte d’appello è stato enormemente rilevante: non sapevo che il Napoli abbia annullato i tamponi pre-gara già 24 ore prima della partita”.

“Questo fattore indubbiamente non aiuta gli azzurri. La corte è stata esaustiva e chiara nella motivazione del suo rigetto. Non so quanti margini ci siano; il fatto che vengano annullati i tamponi un giorno prima della comunicazione dell’Asl mi sembra un indizio piuttosto schiacciante”

Articolo precedenteDiego torna a casa, la foto che dà speranza ed il dottore: “E’ incredibile, ma..”
Articolo successivoLuperto si racconta: “Mi volle Ancelotti, conservo la maglia della Champions. Una partita che rigiocherei?”