L’angolo del Fantallenatore – I nostri consigli per la 4a giornata di Serie A

fantallenatore

Dopo due settimane, tra vittorie a tavolino, nazionali e nuovi casi di coronavirus, finalmente torna la Serie A e, con essa, il fantacalcio.

Si riparte con Napoli-Atalanta oggi alle ore 15 e ne approfittiamo per ricordarvi che alle 14.15 saremo in diretta sui nostri profili Facebook e Youtube per il pre-partita!

Torna il fantacalcio e di conseguenza tornano i nostri consigli su chi schierare per questa quarta giornata!

PORTIERI

Mirante – La Roma affronta il Benevento, che non ha iniziato male il campionato ma ha sofferto molto e per questo motivo può avere difficoltà nell’attaccare la porta difesa da Antonio Mirante, che ha ormai preso il posto da titolare a discapito di Pau Lopez.

Dragowski – Partenza non impeccabile della Fiorentina con sei gol subiti in tre giornate, ma contro lo Spezia può fare un’ottima prestazione e mantenere la porta inviolata Bartolomej Dragowski. Puntateci.

Strakosha – Contro una Sampdoria ancora in costruzione, una Lazio in cerca di certezze è obbligata a fare una grande partita, partendo dal portiere Strakosha. Un solo clean sheet finora, ma ricordiamo che ha giocato contro Cagliari, Atalanta e Inter.

DIFENSORI

Lirola – Listato difensore ma gioca nei cinque di centrocampo di Iachini, lo spagnolo Pol Lirola è il favorito per una maglia da titolare contro lo Spezia e per fare male sulla fascia destra. Si può lanciare.

Dimarco – Visti i molti giocatori indisponibili per l’Hellas Verona, Dimarco potrebbe giocare nei tre centrali e non come esterno di centrocampo come è solito fare, ma attenzione: non è detto che le sue doti offensive vengano completamente oscurate. Contro un Genoa non in forma brillante, si può mettere.

Godin – A segno all’esordio contro l’Atalanta, non aspettatevi un’altra rete ma sicuramente tanta sostanza da parte di Diego Godin contro il Torino. Leader.

Danilo – La Juventus deve vincere contro il Crotone e il pacchetto difensivo è pienamente consigliato, specialmente Danilo che, giocando da laterale, può avere anche l’occasione di partecipare all’attacco.

Ibanez – Vista l’assenza di Smalling per infortunio, è sicuro di una maglia da titolare, per la Roma Ibanez. Il difensore brasiliano affronta il Benevento e può portare più di un sei a casa.

CENTROCAMPISTI

Djuricic – Il fantasista del Sassuolo proverà a incantare anche questa settimana: ottimo inizio sia per lui che per i neroverdi, ora si punta sulla strada della continuità e dare fiducia a Djuricic è una scelta giusta.

Chiesa – Il neo-acquisto della Juventus è pronto a fare il suo esordio da titolare in maglia bianconera, in una posizione insolita. Infatti, vista l’assenza di Cristiano Ronaldo, sembra essere lui il compagno d’attacco di Alvaro Morata contro il Crotone. Da schierare.

Bonaventura – Nessuno toglie il posto da titolare a Jack Bonaventura nell’11 di Iachini. Il centrocampista ex Milan ha davanti a sé una gara da ottimo voto, se non da bonus.

Zaccagni – Una squadra molto fantacalcistica è l’Hellas Verona di Juric, squadra che premia molto il gioco offensivo e che può portare interessanti bonus. Per questo, vi consigliamo per questa giornata Zaccagni: sulla trequarti può lasciare il segno contro un Genoa in difficoltà.

Pereyra
– Occasione ghiotta per dimostrare nuovamente le sue qualità a tutti per Roberto Pereyra: giocherà ancora da titolare nell’Udinese contro il Parma e vuole lasciare il segno. Anche senza bonus può portare a casa un buon voto.

ATTACCANTI

Di Carmine – L’attaccante italiano dell’Hellas Verona ha fame di gol e di buone prestazioni dopo che Nikola Kalinic ha firmato con il club: il suo posto da titolare è a rischio ma vuole tenerselo stretto e giocherà al massimo delle sue forze.

Ibrahimovic – Se ce l’avete, non potete non schierarlo. Zlatan Ibrahimovic torna, dopo il Covid, per il derby di Milano, una delle sue partite. Da mettere senza pensarci due volte.

Barrow – Contro un Sassuolo che concede tanto, Mussa Barrow ha l’opportunità di andare a segno per la prima volta in questo campionato. Schieratelo ancora, dategli fiducia: la rete arriverà.

Lasagna – Con la sua velocità può far male nelle ripartenze e la difesa del Parma lo può soffrire: questa è una partita per uno come Kevin Lasagna, che può lasciare il segno e portare bonus.

Pedro – Lo spagnolo della Roma è andato a segno contro l’Udinese e vuole ripetersi contro il Benevento. Pedro è titolare ed è pronto a portare altri bonus.

L’11 DI MONDONAPOLI
(3-4-3); Mirante; Ibanez, Danilo, Lirola; Chiesa, Djuricic, Bonaventura, Zaccagni; Pedro, Ibrahimovic, Lasagna