Il campo ha parlato, il Napoli risponde ‘Presente’!

Il campo ha parlato, sì. Dopo il discusso verdetto su JuveNapoli, le polemiche delle ultime settimane, degli ultimi giorni, le tante chiacchiere circolate, il campo ha parlato. Il Napoli ha parlato!

La squadra di Gennaro Gattuso ha spazzato via tutte le fandonie dette nell’ultimo periodo, dimostrando la propria forza sotto ogni punto di vista. La povera vittima di tutto ciò? L’Atalanta. Contro i nerazzurri al San Paolo non si vinceva dal 2017, squadra sempre ostica al Napoli. Ma oggi niente hanno potuto dinanzi alla forza degli azzurri. 

Dall’ultima volta che le due squadre si sono affrontate è cambiato qualcosa. Lo si sapeva, e il campo lo ha dimostrato. Cosa? La mentalità degli azzurri. Ringhio lavora sulla testa dei giocatori da quando è arrivato, e sta riuscendo nel suo intento: inculcare quella mentalità vincente (chi meglio di lui può) a questi ragazzi. Era, forse, la caratteristica che è sempre mancata al Napoli. Ma ora non più. Lo si è visto oggi dagli occhi di ogni singolo calciatore in rosa, da quella voglia matta di recupera i palloni anche su un 4 a 0, da quella fame di gol in ogni attaccante, da quei giganti lì dietro che “qui non si passa”, dagli abbracci, dal gruppo. Dalla loro unione.

Oggi gli azzurri hanno giocato a calcio. Puro spettacolo, pure pallone. Cambi di gioco continui, tagli da sinistra a destra e viceversa, spazi, distanze, tutto perfetto o quasi (peccato per il gol). Il sangue agli occhi. Un misto di armonia e guerra in campo. Niente tiki taka, non fa per questo Napoli. Ma concretezza, dinamicità, grinta, mentalità, cuore. Tanto cuore!

Poi due ragazzi. I due più costosi della storia partenopea. Hirving e Victor, due fratelli acquisisti. Due ragazzi orfani del proprio padre di ispirazione. Un destino in comune, l’adozione di San Gennaro. Arrivati entrambi con una valigia ricca di sogni. E ora fanno sognare, fanno divertire. 

Dispiace per la Dea, vittima incosciente di una macchina costruita per vincere. È solo l’inizio.

Oggi, il Napoli ha risposto Presente per il campionato. Semmai ce ne fosse stato bisogno. 

Signori, il Napoli.