L’angolo del fantallenatore – Consigli sui centrocampisti e attaccanti

fantallenatore

Con la fine del calciomercato, è ormai tempo di aste del fantacalcio ed ecco che tornano i consigli di MondoNapoli su chi acquistare.

Questa è la volta dei centrocampisti e degli attaccanti, dopo aver trattato portieri e difensori.

Abbiamo deciso di dividere entrambi i reparti in tre categorie: ottimi giocatori da squadre top, ottimi giocatori da squadre medio-piccole e scommesse.

Ricordiamo che, come ovvio che sia, i giocatori top quali, ad esempio, Calhanoglu, Luis Alberto e Gomez sono consigliati a prescindere ed averne almeno uno in squadra è quasi fondamentale.

Inoltre, in alcuni casi, ci saranno dei giocatori messi insieme (ad esempio Djuricic e Locatelli): questo non per una questione di alternanza tra i due ma perché noi consigliamo di avere tutti giocatori di squadre diverse in un reparto, per poter variare.

Centrocampo

Ottimi giocatori da squadre top

Zielinski/Fabian Ruiz: Non potevamo non dedicare parte della nostra rubrica a due beniamini della nostra squadra. Entrambi giocano nella stessa posizione ma il polacco è più propenso alle incursioni nella trequarti offensiva mentre lo spagnolo saprà regalarvi parecchi assist grazie alla sua tecnica sopraffina. Occhio perchè Zielinski ha già segnato nel match con il Genoa e il suo prezzo potrebbe alzarsi vertiginosamente.

Veretout: Di solito i mediani non sono consigliati in sede d’asta ma non vale lo stesso discorso per il francese. L’ex giocatore della Fiorentina ha già segnato una doppietta nel match contro la Juventus per cui occhio a pagarlo troppo ma se doveste riuscire a portarvelo a casa, potrete fare affidamento sui suoi buoni voti e sui goal che arriveranno soprattutto su rigore.

Castillejo: Il consiglio per il centrocampo è semplice, cercare di prendere sempre quanti più giocatori offensivi possibili. E’ il caso di Castillejo che verrà sicuramente pagato di meno rispetto al compagno di reparto Cahlanoglu ma ha dalla sua tutte le doti tecniche necessarie per far male alle difese avversarie. Gioca praticamente in attacco con Pioli e questo lo rende piuttosto appetibile in sede d’asta.

Malinovsky: Al fantacalcio avere un giocatore dell’Atalanta fa sempre bene, soprattutto quando sono così in forma. Oltre al Papu Gomez non potevamo non consigliare Ruslan Malinovsky. L’ucraino gioca in posizione molto offensiva e più volte ha punito le difese avversarie. Può essere l’anno della consacrazione dato che avrà anche molto più spazio a disposizione vista l’assenza di Josip Ilicic.

Kulusevski: L’ex gioiellino del Parma è approdato alla Juventus e lo ha fatto nel migliore dei modi. Subito in goal alla prima contro la Sampdoria si candida ad essere uno dei centrocampisti più ambiti al fantacalcio dato che può giocare sia sulla fascia che di fianco a Cristiano Ronaldo. Occhio però, Pirlo è un allenatore che ama cambiare spesso gli interpreti e quindi anche lo svedese non sarà mai certo di avere il posto da titolare fisso.

Ottimi giocatori da squadre medio-piccole
Djuricic/Locatelli: Il Sassuolo è sicuramente una delle squadre più tecniche ed emozionante soprattutto sul piano del gioco del nostro campionato. Dal centrocampo neroverde, partono molte delle azioni offensive, concretizzate qualche volta anche da Manuel Locatelli che è più un giocatore da buoni voti. Chi è più partecipe alla manovra, invece, è sicuramente il trequartista titolare Filip Djuricic, che potrà vivere una stagione da protagonista.

Castrovilli: Fiore all’occhiello della mediana fiorentina è sicuramente uno dei centrocampisti che garantisce tanta stabilità a centrocampo oltre a tantissimi bonus grazie alle sue spiccate doti offensive.

Lazovic: Rinato completamente con Juric a Verona, in pochissimo tempo è diventato uno degli esterni più quotati al Fantacalcio, soprattutto per i tantissimi assist che macina ogni partita.

Gaston Ramirez: Giocatore tecnico, tiratore di tantissimi piazzati, può far bene e portare bonus. Attenzione, però, al suo fisico e ad un po’ di discontinuità.

Soriano: Diventato ormai il jolly di Mihajlovic è ritornato ad essere il giocatore di qualità e con un particolare senso del gol, un operato simile nella sua carriera è riconducibile solo al periodo alla Samp proprio con il tecnico serbo. Nelle prime gare di questo campionato, ma soprattutto di quello scorso, si è dimostrato più che valido per ricoprire una posizione di rilievo nel centrocampo di ogni fantallenatore.

Scommesse e sorprese
Damsgaard: Giovane di grandi speranze, classe 2000, viene da 9 gol nel campionato danese la scorsa stagione. A pochi crediti potrebbe essere un gran colpo e può affermarsi nella Sampdoria.

Barak: Nell’Hellas Verona di Juric gioca in una posizione più avanzata, da trequartista. Ha iniziato con buoni voti e garantisce qualche gol. Può passare inosservato ma è un titolare ed è consigliatissimo.

Roberto Pereyra: Il fantasista argentino torna in Italia all’Udinese per rilanciarsi. È un giocatore di qualità, da buoni voti e qualche bonus. Può saltare qualche partita ma deve rilanciarsi in bianconero.

Brahim Diaz: Uno dei prospetti più interessanti nel panorama europeo. Dalle giovanili del City al Real Madrid che ne detiene il cartellino, ha iniziato già bene con la maglia del Milan e giocherà tante partite nonostante sia un ‘99. Forse verrà pagato leggermente di più di una normale scommessa, ma vale la pena puntarci.

Sottil/Gaston Pereiro: Due esterni di attacco del Cagliari, entrambi listati centrocampisti. Non aspettatevi grandi numeri o tante partite da titolari da parte di nessuno dei due, ma di certo sono giovani che vogliono incidere e farsi valere. Da ultimi slot, come scommessa, ci stanno.

Attaccanti

Ottimi giocatori da squadre top

Lautaro Martinez: Giocatore che non garantisce i 20 goal stagionali ma che in coppia con Lukaku forma un tandem d’attacco inarrestabile. E’ partito bene e può continuare meglio, parte in netto vantaggio su Sanchez anche se potrebbe risentire di un po’ di turnover soprattutto a ridosso degli incontri di Champions League.

Lozano: Da “pacco” inverecondo a titolare inamovibile questo il misterioso destino che ha contraddistinto l’avventura di Hirving Lozano in maglia azzurra. Adesso sembra essere sulla strada giusta, gioca sulla fascia può essere anche per lui l’anno della consacrazione sia col Napoli e speriamo anche al fantacalcio.

Pedro: Pupillo indiscusso di Fonseca, non garantisce 15-20 goal stagionali ma tanta qualità. La sua continuità è l’arma in più al fantacalcio soprattutto se riuscite a prenderlo in coppia con un attaccante top, il talento spagnolo difficilmente vi deluderà.

Rebic: Lo scorso campionato un anno da Dottor Jekyll e Mr Hyde con la seconda parte di stagione che, con Ibra, si consacrò come idolo dei tifosi rossoneri. Quest’anno vuole continuare quanto di buono fatto vedere ed è consigliatissimo per qualsiasi lega.

Muriel: Vale lo stesso discorso fatto per Malinovsky, avere un giocatore dell’Atalanta al fanta fa sempre comodo. Inoltre, rispetto all’anno scorso dove totalizzò 18 reti quasi sempre da subentrato, quest’anno parte titolare in un duo formidabile al fianco dell’ex Napoli, Duvan Zapata.

Ottimi giocatori da squadre medio-piccole
Belotti: Per il gallo può essere la stagione della consacrazione. Da sempre altalenante nelle stagioni ma più determinante in alcune fasi di quest’ultima, quest’anno potrebbe diventare il vero goleador della Serie A, grazie all’aiuto del maestro Giampaolo e con quello del Mancio in nazionale.

Caputo: Arrivato tardi nella nostra Serie A prima con Empoli e poi con il Sassuolo, Ciccio Caputo, si sta confermando il vero bomber all’italiana di questa categoria, dimostrandosi una certezza al fantacalcio.

Quagliarella: Da sempre riconosciuto come bomber di razza, anche questa stagione può confermarsi come il giocatore d’esperienza che ti risolve la partita, magari con un gol in acrobazia, come spesso ci ha abituato.

Berardi/Boga: Insieme a Caputo completano l’attacco neroverde con caputo. Velocità, imprevedibilità, assist e gol. Insomma insieme formano una delle coppie più prolifiche e con più bonus della nostra Serie A

Barrow: Valorizzato al meglio da Mihajlovic, Musa Barrow è un giovane che può dare tanto al Bologna e alla Serie A, confermando l’ottima scorsa annata. Classe ’98, vuole incidere in questo campionato magari raggiungendo la doppia cifra.

Scommesse e sorprese
Lapadula/Caprari: Uno è la punta e l’altro l’esterno di un Benevento ben attrezzato per la salvezza: entrambi hanno molta esperienza nella massima serie e daranno una grossa mano ai sanniti, come già successo nelle prime giornate essendo entrambi già andati a segno.

Galabinov: Tre gol nelle prime due giornate. Basta dire questo per mettere nella lista delle sorprese di questa Serie A Galabinov, punta di diamante dello Spezia. Può far bene.

Lammers: Attenzione a questo giocatore dell’Atalanta: nell’ultimo match è subentrato e ha segnato contro il Cagliari una grande rete. Non è titolare, ma come colpo low-cost negli ultimi slot si può prendere, anche perché è in una squadra che di gol ne segna parecchi.

Kalinic: Passerà forse in sordina all’asta viste le sue ultime brutte annate, ma Nikola Kalinic ha voglia di riscattarsi nell’Hellas Verona. Arrivato l’ultimo giorno di mercato, non strapagatelo ma cercate di acquistarlo a un prezzo contenuto perché può essere quel colpo che non ti aspetti e che ti cambia la stagione.

Vlahovic/Kouamé: Entrambi giovani con tanta voglia di fare, spesso si contenderanno una maglia da titolare ma possono far bene. Entrambi hanno già segnato in questo campionato e in coppia con uno come Ribery possono arrivare parecchi palloni interessanti.