Osimhen a Sky: “Un privilegio essere qui, prima di firmare ho parlato con Gattuso. Koulibaly e Mertens mi hanno convinto”

Nella giornata di oggi Victor Osimhen oltre a parlare in conferenza stampa nel pomeriggio assieme ad Amir Rrahmani, ha rilasciato anche alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Il nigeriano ha parlato di sé a 360 gradi, della sua provenienza, del sentirsi privilegiato ad indossare la maglia del Napoli e in più ha svelato dei retroscena dietro la trattativa che l’ha portato a diventare un calciatore azzurro.

Di seguito le sue dichiarazioni:

“Vengo dalla Nigeria, sono nato a Lagos e per me non è stato semplice emergere. Sono orgoglioso e grato a Dio di essere qui al Napoli, uno dei club più importanti al mondo. Non vedo l’ora di scendere in campo! Sono onorato di indossare la stessa maglia che ha indossato uno dei più grandi di sempre: Diego Armando Maradona. Non solo lui, qui sono passati calciatori dal calibro di Hamsik, Cavani e Higuain. Non sapevo di essere l’acquisto più oneroso della storia del club, ma sinceramente questo fatto non mi pesa molto. Un privilegio giocare con gente come Koulibaly e Mertens, aiutare la squadra con fantastici giocatori è un sogno che diventa realtà! Ho sentito Koulibaly a telefono prima di arrivare, mi ha parlato molto bene della città e dei tifosi e devo dire che mi ha motivato tantissimo. Ho parlato anche con Mertens, che mi ha davvero convinto di firmare per il Napoli. Prima di mettere la firma sul contratto ho incontrato Gattuso a casa del presidente. Il mister mi ha fatto sentire molto importante per il progetto ed è stato in quel momento che ho capito che questo è il club giusto per me”.

Articolo precedenteBernardeschi, l’ex allenatore: “Napoli ambiente ideale per lui, con Gattuso può migliorare molto”
Articolo successivoDi Marzio: “Scudetto Napoli? Vi spiego cosa manca per provare l’impresa…”