La sostanziale differenza tra Allan e Arkadiusz Milik

Il Napoli torna a vincere dopo la battuta d’arresto avuta contro il Parma, e lo fa con una gran vittoria sul Sassuolo per 2-0, con una rete incredibile di Hysaj e il sigillo finale di Allan, che alla prima opportunità chiude i giochi. Questa partita, doveva essere quella di Milik, il quale viene preferito a Mertens per una maglia da titolare. Ma Arek è assente dal gioco, corre poco e sembra avere la testa altrove. La testa di un giocatore che pensa già al suo futuro.

Sul concetto di professionalità: Allan si può reputare un professionista. Milik no. Perché quando si scende in campo, la maglia bisogna onorarla, dando sempre il 100%. Allan si trovato improvvisamente fuori dal progetto della società e rimanere lucidi mentalmente in queste circostanze non è affatto facile. Il brasiliano ha scritto pagine importanti per il Napoli, è stato probabilmente il centrocampista più incisivo degli ultimi 5 anni azzurri. Insuperabile. E il gol non può che essere il finale più giusto.