Brescia, Cellino: “Sono distrutto, la B il fallimento personale più grande”

Massimo Cellino, presidente del Brescia appena retrocesso, ha rilasciato alcune dichiarazioni al Corriere di Brescia:

“Sono distrutto, mi creda. Ma non per il verdetto. Questa stagione è stata un’agonia senza fine, non vedevo l’ora che finisse questo campionato. Io sono un combattente, non nego però che ci sia stanchezza e qualche ammaccatura. Ho sbagliato io, prendo le mie responsabilità. Ho sottovalutato dei rischi sin dalla scorsa estate. Questo è un mio fallimento personale”.

Articolo precedenteMarquinhos giura fedeltà al PSG: “Chiuderò qui la carriera”
Articolo successivoZanardi, trasferito d’urgenza al San Raffaele di Milano: condizioni instabili per l’ex pilota