De Luca: “In arrivo l’esercito a Mondragone, risolveremo l’emergenza”

Attraverso un comunicato su Facebook il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha aggiornato in merito alla situazione verificatasi a Mondragone dopo lo scoppio del focolaio: “Dopo il colloquio con il ministro Lamorgese di questa mattina, oggi sono stato a Mondragone dove ho incontrato i responsabili dell’ordine pubblico per fare il punto e organizzare controlli rigorosi che stasera potranno già contare sull’arrivo di un contingente di militari e sul potenziamento dei servizi disposti da Prefettura e Questura. Nel vertice sono state affrontate le questioni dell’ordine pubblico e sul piano sanitario; con Asl e Istituto Zooprofilattico abbiamo stabilito che già da domani mattina nell’area contigua alla zona rossa dei cinque palazzi ex Cirio, ci saranno i camper che consentiranno ai cittadini di Mondragone di sottoporsi a tampone su base volontaria. I dati raccolti dallo screening saranno utili per ogni eventuale ulteriore decisione dell’Unità di Crisi della Regione. Al momento resta l’obbligo di quarantena per tutti quanti vivono nei palazzo ex Cirio. E per questo è indispensabile che venga rigorosamente rispettata l’ordinanza, con il contributo determinante delle forze dell’ordine cui si aggiungeranno anche i militari. Ovviamente al di là di ogni altra considerazione, come ormai ripetiamo dall’inizio del mese di giugno, ora più di prima è fondamentale il senso di responsabilità di ciascun cittadino.
Risolveremo anche questa emergenza”.

Articolo precedenteMONDONAPOLI LIVE – Appuntamento stasera alle 21:30…insieme a Max Esposito
Articolo successivoScambio Milik-Bernardeschi: chi ci guadagnerebbe di più?