Nanni: “Siamo abbastanza tranquilli, ma la sicurezza totale non c’è”

Gianni Nanni, coordinatore dei medici sportivi della Serie A, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport riguardo la ripresa del campionato:

Facendo un tampone ogni quattro giorni e i test sierologici a distanza di due settimane, siamo abbastanza protetti. Sicuramente di più non si poteva fare. Diciamo che le maglie sono molto strette e il virus fa molta fatica a entrarci, se anche lo volesse. La sicurezza totale non c’è, ma non ci potrebbe essere: il calcio è sport di contatto, è logico che qualche rischio si debba prendere, ma mi sembra che i calciatori non abbiano preoccupazioni in questo senso”.

Articolo precedenteCareca: “Everton? Va preso, è uno dei migliori. Al Napoli serve una punta”
Articolo successivoCalcio – Atalanta ricorda l’ex presidente Bortolotti