Dg Pescara traccia il futuro: “No ad ingaggi pesanti”

Il dg del Pescara, Giorgio Repetto, è stato ospite su Rete 8. Il direttore ha discusso degli sviluppi futuri del calcio alla ripresa post pandemia da COVID-19:

Salvezza? Sono molto preoccupato, nelle ultime gare il Pescara non ha quasi opposto resistenza, al di là dei 13 giocatori indisponibili.

Legrottaglie verrà valutato, ha potuto disputare solamente 8 gare vincendone 3, in ogni caso bisognerà prima di tutto comprendere se si ricomincerà.

In futuro spero si torni a pescare nelle categorie inferiori: credo che oltre alla testa ci voglia il cuore, inoltre, tante società non potranno più permettersi ingaggi pesanti in B, noi ne abbiamo alcuni discreti, altre società retribuiscono addirittura cifre pazzesche e fuori mercato”.

Articolo precedenteSe solo facessi tu a noi il regalo Dries…
Articolo successivoMilan, ripresa allenamenti fissata per venerdì?