Lo sapevi che? Dopo la vittoria della Coppa Uefa, Alemao regalò soldi e palloni ai ragazzi di Soccavo!

Ricardo Rogerio De Brito, detto Alemao (che in portoghese significa alemanno) aveva cuore da brasiliano ma corsa e grinta da giocatore europeo. A Napoli, fu protagonista di molte azioni benefiche soprattutto per aiutare i tossicodipendenti ma un giorno si superò. Dopo la vittoria della Coppa Uefa, al termine dell’allenamento al centro Paradiso di Soccavo, Alemao uscì dal campo e con mazzette da 10.000 e 5.000 lire distribuì soldi a tutti gli scugnizzi presenti quel giorno fuori dall’impianto.

L’episodio, raccontato da Francesco Rasulo, non finisce qui! Infatti, il brasiliano tornò in campo e iniziò a calciare palloni al di fuori del campo urlando che erano altri regali per i ragazzi. L’allora e attuale magazziniere, Tommaso Starace, fu costretto a correre per tutto il terreno di gioco cercando di recuperare i palloni prima che lo facesse il centrocampista. Il tutto lanciando improperi di ogni genere ad indirizzo di Alemao.