Speranza: “Le misure restrittive dureranno almeno fino a dopo Pasqua”

Il Ministro della salute, Roberto Speranza, ha confermato il blocco totale dell’Italia almeno fino al periodo immediatamente successivo alla Pasqua, un blocco che coinvolgerà inevitabilmente anche il mondo del calcio.

Questo uno stralcio delle sue parole:

“Ci sono miglioramenti, ma è fondamentale mantenere le misure restrittive almeno fino al 13 aprile, in modo da avere un quadro più chiaro e reale della vicenda, senza cadere in banali ottimismi”.

Articolo precedenteVarriale: “200 milioni di commissioni? Abitudini che verranno a mancare con la crisi”
Articolo successivoDiritti TV, DAZN sta pensando di bloccare i pagamenti